Le tue foto sul calendario 2023!

Avviso riservato ai soli associati di Clipper

Ora che sono ripartiti i nostri ingressi in Malpensa, abbiamo deciso che per l’anno 2023 verrà stampato il calendario dell’Associazione con foto aeronautiche.

Chiediamo quindi a tutti i nostri associati di inviarci le vostre foto più belle che avete scattato a Malpensa sia durante i nostri eventi landside, che da fuori.

Questi sono i requisiti richiesti:

Numero immagini Massimo 3 immagini
Luogo delle immagini Le immagini devono essere state scattate obbligatoriamente a Malpensa nel 2022
Dimensione immagini La larghezza delle immagini deve essere di 2000px. In caso di scelta della foto verrete ricontattati per inviarci la foto a risoluzione piena.
Qualità immagine Al fine di ottenere la massima definizione, si consiglia di salvare l’immagine in formato JPG con un fattore di compressione basso (file di maggiori dimensioni). Si raccomanda di contrastare al meglio le immagini, anche solo con i controlli luminosita’/contrasto, per ottenere maggiore resa cromatica, in particolare per quanto riguarda i soggetti piu’ vicini. Prestare attenzione al raddrizzamento degli orizzonti, tenendo come eventuale riferimento elementi anche a sviluppo verticale, quali edifici o tralicci, preferibilmente quelli più al centro dell’immagine
Dati dell’immagine L’immagine non dovrà essere modificata con l’apposizione della data o del nome dell’autore.
Nome dei file Rinominare le due immagini con il vostro Nome e Cognome
Invio delle foto Inviare le due foto insieme al vostro nome, cognome, dati EXIF se disponibili e la data di scatto all’indirizzo info@airclipper.com
Termine ultimo per l’invio 30 settembre 2022

Le migliori, a nostro insindacabile giudizio, verranno stampate sul calendario 2023 che verrà omaggiato ai soci in regola con il pagamento della quota per il prossimo anno.

Il calendario verrà stampato con dodici foto e sarà possibile appenderlo per poter rivivere mese per mese un anno di ripresa per Malpensa dopo la pandemia.

Aspettiamo i vostri scatti!

Di |2022-06-05T12:07:20+02:005 Giugno 2022|Air News, Avvisi agli associati|

Precisazioni sulla data con gli Amici di Monaco

A riguardo delle date di domenica 12 marzo e sabato 25 marzo, riteniamo corretto spiegare alcuni punti forse non chiari. Nel calendario viene evidenziato che ci potrebbero essere con noi gli amici di Aviation Friends Munich (afm-news.de), ma, appunto, sono loro che vengono a Milano Malpensa e non noi di Clipper che ci trasferiamo a Monaco di Baviera.

Questa doverosa precisazione in quanto abbiamo avuto richieste e domande sulla possibile trasferta in terra tedesca, cosa che potrebbe esserci in futuro, in base alla disponibilità del gruppo di Aviation Friends Munich.

Inoltre ricordiamo che gli amici tedeschi saranno con noi solo in una delle due date, che durerà molto di più del solito, iniziando alle 8 di mattina per finire, presumibilmente, alle 18 di sera. Si tratta di circa 10 ore di spotting all’interno del sedime aeroportuale di Malpensa.

Per qualsiasi domanda potete comunque contattarci via mail a segreteria@airclipper.com 

Di |2023-01-18T23:02:10+01:0018 Gennaio 2023|Air News, Avvisi agli associati|

Invito alla conferenza di Massimo Dominelli

AGGIORNAMENTO:

E’ stato corretto l’indirizzo dove si terrà la conferenza, che è sempre in Gallarate, ma in Via Marco Polo 8. I posti sono limitati a 5 per la nostra Associazione, preghiamo chi fosse interessato di scrivere una mail a segreteria@airclipper.com o chiamare telefonicamente il nostro Presidente Graziano Maino entro domani 10 gennaio alle ore 12.

Informiamo tutti i nostri Associati che il nostro consigliere Massimo Dominelli, autore di diversi libri, terrà una conferenza per presentare i propri lavori sui velivoli supersonici civili a Gallarate, presso la sede dell’Aero Club Frecce Tricolori sita in via Marco Polo 8, venerdì prossimo 13 gennaio 2023 alle ore 21. Insieme a lui sarà presente anche Domenico Binda, co-autore. Qui di seguito una breve presentazione degli unici due velivoli supersonici mai costruiti: il Tupolev TU-144 e il mitico Concorde. L’evento è effettuato in collaborazione con l’Associazione Arma Aeronautica.

” Nella storia mondiale dell’Aviazione i due ancora oggi unici velivoli supersonici civili e commerciali sono stati l’anglo-francese Concorde e il sovietico Tupolev Tu-144. Simili ma non uguali hanno entrambi costituito un fondamentale quanto incredibile passo avanti sia nell’industria del trasporto aereo in tutto il mondo che per la tecnologia aeronautica. Hanno volato, per la prima volta, il 31 dicembre 1968 (Tu-144) e il 2 marzo 1969 (Concorde) con una vita successiva molto diversa per innumerevoli fattori e circostanze.

Il Concorde ha infatti volato sino al mese di novembre del 2003 nei colori sia di Air France che di British Airways  (non dimenticando quelli temporanei di Singapore Airlines) mentre il Tu-144 è rimasto in servizio di linea solo per sette mesi (Novembre 1977- Maggio 1978)  esclusivamente nel livery di Aeroflot e su un’unica rotta tra Mosca ed Alma Ata, in Kazakistan allora una delle Repubbliche dell’URSS.  Ambedue hanno comunque realizzato uno dei tanti sogni dell’uomo: volare a velocità supersonica oltre il Muro del Suono in giacca e cravatta.”

Di |2023-01-09T18:32:12+01:006 Gennaio 2023|Avvisi agli associati, Libri|

E’ on line il calendario eventi 2023!

Gentili Associati, da qualche giorno è on line il Calendario 2023 relativo agli ingressi sui piazzali dell’Aeroporto di Milano Malpensa. Quest’anno abbiamo inserito delle date con ingressi diversificati, fino ad arrivare alla novità dello spotting notturno (chiaramente, vista l’eccezionalità l’evento è da confermare) per chi non ha sonno…

Abbiamo anche inserito una data con ingresso all’alba delle giornate estive, con meno probabilità di trovare condizioni fotografiche non idonee (leggasi calore al suolo) e con la possibilità di cercare foto con il sole che fa capolino da dietro la brughiera che circonda l’aeroporto.

Il Calendario potrete trovarlo a questo indirizzo.

Buon divertimento!

Di |2023-01-03T21:00:28+01:003 Gennaio 2023|Air News, Avvisi agli associati|

Iscrizioni per l’anno 2023

Carissimi Associati e non, è possibile iscriversi all’Associazione Clipper per l’anno 2023. Dopo due anni di pandemia, riprendiamo definitivamente le nostre attività e le nostre visite dentro il sedime aeroportuale di Milano Malpensa.

Il costo è invariato rispetto al 2020, così come sono invariati i costi delle singole entrate sia per gli Associati che per chi, non sapendo come vengono effettuate le visite e vuole provare, decide di entrare con noi a due passi dai giganti dei cieli come Boeing 747 e Airbus A380.

Prossimamente sarà pubblicato il calendario per l’anno 2023, dove prevediamo di mantenere la stessa quantità di date durante tutto l’anno.

Qui la pagina per iscriversi: https://www.airclipper.com/campagna-adesioni-2023/

Vi aspettiamo!

Di |2022-12-19T22:32:08+01:0019 Dicembre 2022|Air News, Avvisi agli associati|

CLIPPER – Assemblea degli Associati 2022

Lettera del Presidente

Gentili Associate ed Associati,

la presente per comunicarvi che in data 05/11/2022, presso la nostra Sede a Ferno, si sono tenute l’Assemblea degli Associati al fine dell’elezione del nuovo Consiglio Direttivo e, successivamente, la riunione del Consiglio Direttivo per la nomina del nuovo Presidente. Durante l’Assemblea sono stati trattati essenzialmente due punti.

Il primo è stato illustrato dal Presidente uscente Massimo Dominelli che ha esposto quanto avvenuto durante il triennio scorso. Il secondo punto è stato trattato dal Consigliere, nonché Tesoriere, Graziano Maino che ha illustrato il bilancio consuntivo 2021 e preventivo 2022, che sono stati oggetto di approvazione. Infine, si è proceduto all’elezione del nuovo Consiglio Direttivo che rimarrà in carica per il prossimo triennio e che risulta così composto:

Elisa Rubino, Giorgio De Salveria, Massimo Dominelli, Lorenzo Giacobbo, Fabio Zocchi, Claudio Strada, Giuseppe Scalise, Riccardo Zanzottera e Graziano Maino.

Successivamente il Consiglio Direttivo ha proceduto alla nomina del nuovo Presidente ed attribuito le diverse mansioni. Viene nominato Presidente Graziano Maino, Vice Presidente Elisa Rubino. Il Consigliere Giorgio De Salveria mantiene la carica di Presidente Onorario.

Ritengo doveroso comunicarvi che per me è un onore essere stato nominato Presidente dell’Associazione Clipper, alla quale sono iscritto da alcuni anni. Faccio parte, inoltre, dell’86° Club Frecce Tricolori di Gallarate e di HAG, Historical Aircraft Group. Sono inoltre Allievo Pilota presso l’Aeroclub Casalese di Casale Monferrato, Aeroclub che, tra l’altro, ha aperto presso di noi la sua Sede secondaria, autorizzata da ENAC – Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, dove si tengono corsi teorici per l’ottenimento di Licenze di pilota.

Ringrazio il mio predecessore Massimo Dominelli che ha tenuto la rotta dell’Associazione in un periodo storico assai tempestoso a causa della pandemia. E ringrazio anche il Presidente Onorario Giorgio De Salveria per la sua sempre fattiva collaborazione, anche se fisicamente distante dalla nostra Sede.

Ad ognuno dei componenti il Consiglio Direttivo è stato attribuito un incarico specifico tenendo conto delle proprie esperienze e competenze.

La fine dell’emergenza pandemica ha fatto sì che durante l’anno in corso si sia potuta riprendere l’attività di spotting in Malpensa quasi a pieno ritmo.

La prima iniziativa che porteremo a termine è la pubblicazione del calendario 2023, composto dalle immagini scattate dagli Associati in Malpensa e che sarà offerto gratuitamente, come per gli anni precedenti, agli stessi, oltre che agli Enti Aeroportuali, Associazioni e Compagnie Aeree.

Nuove iniziative stiamo valutando, ma anche voi, cari Associati, siete coinvolti nel proporre nuove idee.

Vi ringrazio per l’attenzione augurandovi una buona permanenza in Clipper, oltre che disponibile ad ascoltarvi tutti.

Il Presidente

Graziano Maino

Di |2022-11-24T21:52:06+01:0024 Novembre 2022|Avvisi agli associati|

Report della visita a Genova

Belin, che accoglienza. Ma siete sicuri che i liguri siano, come leggenda narra, chiusi agli estranei e ai “foresti”? 

In una mattinata fresca siamo partiti alla volta di Genova, dove avevamo concordato con i responsabili dell’Aeroporto, di Babcock Italia e di Piaggio Aerospace una visita in area landside con anche la possibilità di visitare i Canadair e l’hangar dove vengono rifiniti e consegnati i Piaggio P180 Aero. Nonostante una coda chilometrica in autostrada, ampiamente prevista, ci ritroviamo, dopo i controlli di sicurezza ai quali siamo abituati, già sulle piste. 

La prima visita è ai Canadair di Babcock Italia, in dotazione ai Vigili del Fuoco. Due gli esemplari presenti e basati a Genova, I-DPCI e I-DPCY. Un terzo velivolo è presente in piazzale, ma in un’area poco praticabile. 

Il personale di Babcock Italia ci apre le porte (letteralmente) dei due aerei antincendio, spiegandoci molte peculiarità di queste macchine ancora pilotate con gli occhi e le manette, senza invasivi ausili elettronici. Abbiamo avuto la possibilità di salire, di incunearci nella angusta cabina di pilotaggio, di poter toccare con mano la robustezza dei Canadair CL-415 che, purtroppo, l’estate appena passata sono stati chiamati a spegnere molti incendi in tutta la nostra penisola. Ingegnoso, ma altrettanto semplice il meccanismo di ingresso dell’acqua nei serbatoi per una capacità di circa 6000 litri. Due bocchette, molto piccole in verità, assicurano il quantitativo di acqua in pochi secondi, che può essere poi scaricata da 4 portelle sotto la pancia dell’aereo comandabili in vari modi. 

Impegnati nella visita ai Canadair, l’unica cosa che distoglie la nostra attenzione è l’arrivo e la successiva partenza nel nuovissimo A220 di ITA, in livrea “Born to be Sustainable”. Un’altra chicca che ci regala Genova!

Finita la visita ai Canadair ci spostiamo davanti alla caserma dei Vigili del Fuoco aeroportuale. Anche qui l’accoglienza è spettacolare. In mancanza di un traffico aereo al quale siamo abituati, diamo uno sguardo ai mezzi antincendio, ma su ruote stavolta. 

Lo Scania 6×6 in allestimento BAI ci viene mostrato con orgoglio e passione, la stessa che pervade anche me quando, come un bambino, metto piede al posto di guida, stando bene attento a non toccare i moltissimi pulsanti e leve che permettono al personale di comandare le lance che dirigono i getti d’acqua lontano svariate decine di metri. Un caffè offerto dagli altri Vigili del Fuoco e siamo pronti a tornare a cacciare velivoli, che siano ad ala fissa o ad ala rotante. Proprio gli elicotteri catturano le nostre attenzioni, in particolare modo un Ab412 in livrea verde ma con le insegne dei Vigili del Fuoco. Purtroppo, o per fortuna, un piatto di trofie al pesto ci aspetta, con annessa chiacchierata con gli amici di GOA Spotter, pochi ma agguerriti!

La seconda parte di giornata inizia con un bel briefing da parte del sig. Nur El Gawhoary responsabile della comunicazione dell’Aeroporto di Genova. Ci illustra la storia dell’aerostazione ligure che compie 60 anni proprio in questi giorni. Il futuro sta già prendendo forma, e prevede un allargamento sia del sistema di smistamento bagagli, sia della parte di Arrivi e Partenze, con altri 5Mila metri quadri coperti.

Entriamo nel vivo del pomeriggio, con l’ingresso negli hangar di Piaggio Aerospace grazie alla Signora Giovanna Corrado, laddove vengono finiti e consegnati i bellissimi e particolari Piaggio P180. Ci vengono mostrate le varie fasi di lavorazione, grazie al Sig. Pittaluga, che ci descrive i bimotori ad elica, famosi qui a Malpensa per il P180 in dotazione ad Enav usato per le radiomisure, che incuriosisce gli abitanti delle cittadine limitrofe grazie al rumore particolare.

All’interno, ça va sans dire, è vietato fare foto, ma troviamo il P180 in varie livree, da quello di Enav, a quello dei Carabinieri, a quello grigio opaco per la Marina fino  a due fortunati privati che se lo possono permettere. Anche all’esterno sono presenti diversi P180, parcheggiati davanti agli hangar, ma la nostra attenzione cade sul decollo di un Canadair, con una luce abbastanza bassa che gli dona un colore ancora più giallo del solito. 

Ok, abbiamo finito. O no? Ma va, manca solo qualche foto dal piazzale mentre atterrano tre B737-800 di Ryanair. Siamo in pieno controsole, ma non perdiamo anche solo qualche attimo nel quale i tre piccoli di casa Boeing si mostrano con la corretta luce. 

Stavolta sì, è ora di rientrare, ma proprio mentre siamo nel parcheggio ci arriva la notizia che un Canadair è precipitato mentre svolgeva attività antincendio. Averli visti e pensare a questa tragedia ci lascia attoniti e senza parole. Un pensiero a loro e alle loro famiglie da parte nostra.

Che dire di questa spottata in trasferta? Complimenti a tutti quelli che hanno permesso la riuscita di una giornata diversa dal solito, a cominciare dal personale dell’Aeroporto, a quelli di Babcock Italia, alla Piaggio Aerospace e anche ai Vigili del Fuoco. Alla prossima!

Testo di Fabio Zocchi –  Foto di Lorenzo Giacobbo e Fabio Zocchi

Di |2022-11-01T09:24:29+01:0031 Ottobre 2022|Air News, Avvisi agli associati|

Visita all’aeroporto di Genova – Aggiornamento

Aggiornamento per la visita a Genova di giovedì 27 Ottobre.

Per lo spostamento a Genova, abbiamo la disponibilità di un furgone a noleggio a 9 posti per un costo di 160€ più carburante e pedaggio. Ovviamente i costi vanno suddivisi sui passeggeri. Ci sposteremmo quindi solo con questo furgone e con una o due vetture, in base alla richiesta.

Inoltre abbiamo avuto la richiesta, da parte dell’Aeroporto di Genova, di avere delle guardie, similarmente a quanto succede per i nostri ramp tour in Malpensa. Non sappiamo però quantificarne il costo, che andrà aggiunto alle spese di trasporto.

Vi ricordiamo inoltre che, all’interno della Piaggio Aerospace, le fotografie e i video saranno permessi solo con l’autorizzazione del personale interno.

L’Associazione Clipper, in collaborazione con l’Aeroporto di Genova, organizza per il 27 Ottobre 2022 una visita con ingresso in area landside proprio nell’aerostazione della città ligure. Oltre alla possibilità di fotografare i movimenti aerei, ci saranno altre due iniziative interessanti.  Per primo andremo a vedere i Canadair che stazionano a Genova, con la possibilità di osservarne le speciale caratteristiche antincendio.

Oltre a ciò, entreremo negli stabilimenti di Piaggio Aerospace dove ci sarà la possibilità di visitare dove viene effettuata la manutenzione ai velivoli P180.

Ecco il Programma:

Ore 06.30 partenza

Ore 09.00 arrivo in aeroporto a Genova

Ore 09.30 – 11.00 visita ai Canadair

Ore 11.00 -13.00 visita all’aeroporto incluso il Nucleo aeroportuale dei VV.FF

Ore 13.00- 14.00 pausa pranzo

Ore 14.00-17.00 visita infrastrutture PIAGGIO AEROSPACE a Genova

Ore 17.15 partenza dall’aeroporto di Genova

Il trasporto verrà effettuato con mezzi propri, per una maggiore economicità.
Il parcheggio presso l’aeroporto sarà gentilmente concesso dall’Aeroporto di Genova

Si ricorda che il numero massimo di visitatori ammessi è di 15 persone. Inoltre è obbligatorio portare con sè il documento d’identità.

Per prenotarsi, cliccare qui.

Di |2022-10-16T12:16:35+02:008 Ottobre 2022|Avvisi agli associati|

Convocazione dell’Assemblea ordinaria degli Associati per l’anno 2022

L’Assemblea ordinaria degli Associati si terrà Sabato 5 Novembre 2022 in prima convocazione alle ore 16.00 e, in seconda convocazione, alle ore 16.30 a Ferno, presso la nostra Sede sociale di Via Santa Maria, 60.

ORDINE DEL GIORNO
Benvenuto del Presidente uscente
Relazione del Presidente uscente
Attività dell’Associazione
Approvazione del Bilancio

ELEZIONE DEL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO PER IL TRIENNIO 2022-2025
Programmi futuri dell’Associazione
Interventi degli Associati
Replica del Presidente uscente
Varie ed eventuali
Conclusioni

Termine dei lavori: ore 18.30

Di |2022-10-05T20:27:09+02:0025 Luglio 2022|Avvisi agli associati|

Cancellazione sessioni fotografiche di Luglio

Gentili Associati,

ci duole comunicarvi che, a causa dell’attuale congestione aeroportuale e l’affluenza prevista durante il mese di luglio, le sessioni fotografiche di Domenica 3 Luglio e Sabato 23 Luglio sono da considerarsi Annullate.

Gli associati che avevano un posto prenotato in una di quelle date possono richiedere l’inserimento in un’altra sessione. Il mantenimento della quota avverrà automaticamente nel caso in cui non venga scelto il cambio di data.

Ci scusiamo per questa cancellazione ma comprendiamo perfettamente il periodo che sta passando Malpensa che è tornata a livelli di traffico pre Covid utilizzando il solo Terminal 1 quindi accogliamo la richiesta di SEA di sospendere le sessioni del mese di Luglio.

Vi aspettiamo dopo la pausa estiva!

La segreteria.

Di |2022-06-21T21:41:08+02:0021 Giugno 2022|Avvisi agli associati|

Ingresso all’alba per la prima volta

Sveglia puntata alle 3.30 di domenica mattina, anzi notte. Arrivo all’hotel Holiday Inn e parcheggio alla spicciolata, unendomi alla ventina di persone in attesa della prima navetta che porta al T1 di Malpensa, dove troverò gli altri. 

Per la prima volta, dopo anni di ingressi sulle piste di Malpensa, abbiamo provato ad arrivare molto presto, e a vedere spuntare il sole da dietro le montagne, da dentro. Ovviamente, essendo una prima, abbiamo dovuto adattarci alla luce, calda e arancione dell’alba e alla discrezionalità dei bus interpista. 

Il primo punto dove ci portiamo è un’assoluta novità. Siamo attorno alla palazzina che ospita i Vigili del Fuoco del Terminal 2, location che si rivela ottima per gli allineamenti degli aerei in decollo dalla pista 17R. Sì, perché nelle ore notturne, onde ridurre il rumore agli abitati a nord dell’aeroporto, i decolli sono verso sud. Siamo proprio nella prima ondata di decolli, cogliendo molti easyJet, Ryanair e anche il B738 di Aeroitalia diretto a Heraklion. Non mancano però le possibilità di effettuare scatti “artistici” come della foto di apertura, di Riccardo Zanzottera.

La pacchia però dura poco, alle 6.30 le piste tornano all’uso normale, con decolli dalla 35R e atterraggi sulla 35L. Il punto diventa quindi inutilizzabile, a meno di aerei in uscita sulla taxiway EW.  Dopo una chiamata al Coordinamento di scalo, ci spostiamo ad uno dei nostri soliti punti, accanto alla stazione di De-icing. Qui, gli aeromobili in decollo che percorrono il “maniglione”,ci passano proprio davanti e la luce è favorevolissima. Non c’è nemmeno il problema del calore a terra, data la vicinanza dei soggetti.

Moltissimi Comandanti ci salutano, e noi ricambiamo, non lasciandoci sfuggire l’attimo per immortalare il saluto. Tanti, tantissimi voli low cost, dalla padrona di casa easyJet, a Ryanair a Wizzair. In mezzo a questi arriva anche B-6538, un A330-200 di China Eastern in livrea SkyTeam, che si parcheggia in mezzo agli stand dedicati ai velivoli cargo. E ancora, passano davanti a noi due 747 di Cargolux Italia, abbondantemente carichi, vista la corsa di decollo lunga che devono fare. 

Quando il sole comincia a essere poco sopportabile usciamo, orgogliosi di aver provato per una volta a rimodellare le richieste dei nostri associati che ci chiedevano una sessione mattutina. 

Un grazie va rivolto in particolare al sig. Locarno di Sea per averci aiutato con gli organi competenti per il rilascio delle autorizzazioni necessarie.  

Di |2022-06-21T11:59:17+02:0020 Giugno 2022|Air News, Avvisi agli associati|