Fabio

Circa Fabio Zocchi

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Fabio Zocchi ha creato 499 post nel blog.

Airbus aggiorna il rateo di produzione

Airbus ha aggiornato il tasso di produzione per i suoi aeromobili della famiglia A320 in risposta al contesto di mercato. I nuovi tassi di produzione medi per la Famiglia A320 porteranno ora a un aumento graduale della produzione dall’attuale tasso di 40 velivoli  al mese a 43 nel terzo trimestre e 45 nel quarto trimestre del 2021. Questo ultimo piano di produzione rappresenta un aumento più lento rispetto al previsto 47 aerei al mese da luglio.

Il tasso di produzione mensile di A220 aumenterà da quattro a cinque aeromobili al mese dalla fine del primo trimestre del 2021 come precedentemente previsto.

La produzione di widebody dovrebbe rimanere stabile ai livelli attuali, con tassi di produzione mensili di circa cinque e due per l’A350 e l’A330, rispettivamente. Questa decisione rinvia un potenziale aumento delle tariffe per l’A350 a una fase successiva.

Airbus continua a monitorare da vicino il mercato. Con queste tariffe riviste, Airbus preserva la sua capacità di soddisfare la domanda dei clienti, proteggendo al contempo la sua capacità di adattarsi ulteriormente con l’evoluzione del mercato globale. Airbus si aspetta che il mercato degli aerei commerciali torni ai livelli pre-COVID dal 2023 al 2025.

(Press release Airbus)

Di |2021-01-21T23:00:33+01:0021 Gennaio 2021|Air News, Costruttori|

Incontro virtuale sul Boeing 747

Segnaliamo a tutti i nostri associati, e coloro i quali sono appassionati di Boeing 747, che domani 15 Febbraio si terrà un incontro organizzato dall’Associazione Idrovolo di Sesto Calende in diretta su Facebook e su YouTube.

Ospiti della serata saranno il Comandante Maurizio Costa e Lorenzo Dalla Valentina, autore del più completo libro interamente dedicato alla “Regina dei Cieli”. Sarà l’occasione per poter fare domande o semplicemente togliersi qualche curiosità sul 747, chiedendo direttamente ai due ospiti.

L’incontro inizierà alle 20.30, a questi link : Pagina Facebook Idrovolo (clicca qui), Canale YouTube SpaceTv Official (clicca qui).

Di |2021-01-14T18:52:31+01:0014 Gennaio 2021|Air News|

Ordini per DHL e Atlas Air

Nuovi ordini, in un momento difficile per tutto il settore aereo, da parte di due vettori all-cargo: Atlas Air e DHL. La compagnia Atlas Air ha infatti annunciato di aver concluso l’accordo con Boeing per l’acquisto di 4 B747-8F, che saranno anche gli ultimi che usciranno dalla linea di produzione di Everett, nello stato di Washington (USA).

Atlas Air ha 53 B747 nella sua flotta attuale, rendendola il più grande operatore di 747 al mondo. La sua flotta comprende anche 737, 767 e 777. I modelli 747 e 777, in particolare, sono in grado di trasportare carichi alti e fuori misura su pallet alti 3 metri.

“Il 747 occuperà per sempre un posto speciale nella storia dell’aviazione e siamo onorati dell’impegno di lunga data di Atlas Air nei confronti dell’aereo. Atlas Air ha iniziato ad operare 28 anni fa con un solo 747 ed è giusto che riceva gli ultimi 747, assicurando che la “Regina dei Cieli” svolga un ruolo significativo nel mercato globale delle merci aviotrasportate per decenni a venire ” ha affermato Stan Deal, presidente e amministratore delegato di Boeing Commercial Airplanes. “Con la flotta globale di merci aviotrasportate che dovrebbe crescere di oltre il 60% nei prossimi 20 anni, non vediamo l’ora di consegnare questi aerei e supportare la flotta Boeing di Atlas Air anche in futuro”.

Sempre in casa Boeing, il vettore globale DHL ha ordinato altri 8 B777F. L’investimento segna un ulteriore passo nell’espansione di DHL Express e della sua rete aerea intercontinentale per soddisfare la domanda dei clienti nei mercati del trasporto espresso internazionale. Le prime consegne sono previste per il 2022.

“Anche se l’attuale crisi sanitaria ha spinto la pausa in diversi settori della vita, il commercio globale non si è fermato”, afferma John Pearson, CEO di DHL Express. “Alimentato dalla globalizzazione, dalla digitalizzazione e dalla domanda senza precedenti dei nostri clienti durante il recente picco stagionale, il nostro volume di e-commerce globale è cresciuto di oltre il 40% nel quarto trimestre. Con l’ordine di otto nuovi aerei cargo wide body, sottolineiamo la nostra convinzione che l’e-commerce sia un trend duraturo. Questo è il motivo per cui abbiamo deciso di agire in anticipo e di dare il via al 2021 con questo investimento nel nostro futuro “.

Di |2021-01-12T19:55:28+01:0012 Gennaio 2021|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Anche China Airlines dismette i 747

Eccone un’altra. Anche China Airlines, la compagnia taiwanense, dismetterà i propri Boeing 747 nel mese di febbraio. China Airlines dispone, attualmente, di  una ventina Boeing 747, ma tutti cargo. Gli ultimi aerei in versione passeggeri sono “stored” da qualche mese.

Per commemorare la fine di un’era nel trasporto passeggeri, China Airlines ha quindi deciso di operare un volo d’addio della durata di circa 5 ore e mezza, che porterà i passeggeri fino al sorvolo del Monte Fuji, in Giappone.

Il velivolo scelto è il B747-400 con matricola B-18215. Questo è stato l’ultimo velivolo prodotto e consegnato a China Airlines da Boeing nell’aprile 2005. Il viaggio avrà il numero di volo CI-2747 per commemorare proprio questo ultimo viaggio prima del ritiro. I viaggiatori, durante il volo, potranno gustare la cucina locale giapponese di Shizuoka come il riso all’anguilla.

Riceveranno anche uno speciale pacchetto regalo China Airlines 747 e souvenir giapponesi forniti dall’ufficio di Shizuoka. Il pacchetto regalo 747 includerà un aeromodello “Farewell Party” in edizione limitata, una maschera per il viso personalizzata, un portachiavi dedicato, una borsa di tela, un certificato di volo commemorativo e un kit di cortesia China Airlines blu navy.

Per finire, il volo sarà operato il 6 febbraio, con apertura del check-in alle 7.47 locali, dall’aeroporto di Taoyuan.

Di |2021-01-10T18:39:35+01:0010 Gennaio 2021|Air News, Compagnie aeree|

Singapore aumenta i voli su Milano

Singapore Airlines ha annunciato un aumento del numero di voli tra Milano e Singapore. La compagnia aerea, che attualmente opera un volo a settimana, a partire dal 19 gennaio 2021 aumenterà a tre i suoi collegamenti settimanali. I nuovi voli partiranno da Milano Malpensa per Singapore ogni lunedì, giovedì e sabato mattina mentre i voli di ritorno arriveranno a Milano ogni mercoledì, venerdì e domenica.

I voli saranno tutti operati con Airbus A350-900, un aereo efficiente in termini di consumo di carburante, con una capacità di 253 posti: 42 in Business, 24 in Premium e 187 in Economy. Un totale di 1518 posti e una maggiore capacità di carico per le merci saranno disponibili ogni settimana tra le due città.

Dale Woodhouse, country manager di Singapore Airlines per l’Italia ha dichiarato: “«L’Italia è un mercato importante e l’aumento del numero di voli a lungo raggio conferma il nostro impegno per Milano e la fiducia di Singapore Airlines in una imminente ripresa del mercato. È nostra intenzione riportare progressivamente la capacità dei nostri voli da e per l’Italia ai livelli pre-Covid-19». La compagnia aerea aumenterà anche la frequenza dei voli verso diverse destinazioni in Europa, inclusa la ripresa dei servizi per Monaco e per Mosca.

Singapore Airlines ha inoltre intensificato i suoi protocolli di pulizia e introdotto nuovi processi per tutelare la salute dei passeggeri. Tutti gli aeromobili vengono sottoposti ad un accurato processo di pulizia, comprese le procedure di nebulizzazione, la disinfezione delle superfici e l’uso di filtri HEPA (High Efficency Particulate Air) per rimuovere oltre il 99,9% del particolato presente nell’aria. I contatti sono inoltre ridotti al minimo attraverso la digitalizzazione delle carte d’imbarco, dei documenti di viaggio e della disponibilità di diverse letture sui cellulari dei passeggeri.

Di |2021-01-08T18:33:54+01:008 Gennaio 2021|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Air Senegal lancia il Milano-Dakar da Febbraio

Milano, 14 dicembre 2020 – Air Senegal ha annunciato che inizierà ad operare tre nuovi voli di linea settimanali non-stop tra Milano Malpensa e Dakar a partire da mercoledì 17 febbraio 2021.

I nuovi voli sono già in vendita sui canali GDS con tariffe pubblicate per tutte le destinazioni Air Senegal raggiungibili via Dakar. L’orario offre comodi collegamenti in entrambe le direzioni verso Abijan (ABJ), Bamako (BKO), Conakry (CKY), Banjul (BJL), Ziguinchor (ZIG) e Nouakchott (NKC).

Il volo sarà operato utilizzando il nuovissimo Airbus A321 configurato con 16 posti in business class (con sedili flat bed) + 149 in classe economica. Air Senegal è la prima compagnia aerea africana a utilizzare un aeromobile narrow body con un prodotto premium come il sedile/letto nella cabina business.

A bordo, la compagnia offre l’accoglienza unica Teranga, ovvero la leggendaria ospitalità e cucina senegalese. Inoltre, Air Senegal ha creato interessanti tariffe di lancio sia per la classe economica, sia per la business class. I passeggeri potranno usufruire della franchigia bagaglio gratuita di 2 pezzi (23 kg + 23 kg) per tutte le destinazioni Air Senegal da / per Milano e usufruire del Teranga Loyalty Program lanciato di recente dalla compagnia aerea.

AVIAREPS si occupa delle attività di promozione delle vendite di Air Senegal nel mercato italiano, francese e spagnolo.

Questi sono gli orari previsti:

HC 417 – Mer/Sab/Dom – A321 – Dakar 1.10 – Milano 8.00

HC 418 – Mer/Sab/Dom – A321 – Milano 9.45 – Dakar 15.00

Di |2020-12-15T19:03:02+01:0015 Dicembre 2020|Air News, Compagnie aeree|

Lettera dal Presidente Dominelli

Egregi Consiglieri e stimati Associati

      Con l’avvicinarsi del Santo Natale e dell’inizio del nuovo anno, il mio pensiero va a tutti Voi che, come me, avete individualmente e personalmente subito tutti i nefasti effetti della pandemia mondiale, per altro ancora in corso, dovuta al COVID-19 a cui si è aggiunta la scomparsa del nostro Consigliere Enrico Jemma.

      Nel pieno rispetto dei vari DPCM emessi nel corso di quest’anno per contenere i danni del Coronavirus, CLIPPER ha purtroppo dovuto, sin dalla fine dello scorso mese di febbraio, annullare tutte le attività ed iniziative programmate per il 2020 e in modo particolare le sessioni  spotter aeroportuali  con soluzioni economiche alternative per gli Associati che avevano già versato la quota associativa per il 2020 e per quanti avevano già aderito, effettuando il pagamento, alle sessioni spotter previste sempre per l’anno corrente.

      Oggi ci auguriamo tutti che, con il Vostro costante quanto apprezzato impegno come Consiglieri e la Vostra fiducia come Associati, CLIPPER nel 2021  possa al più presto  riprendere, a pieno ritmo sostenuto da  un crescente entusiasmo e da una rinnovata passione,  quanto inizialmente programmato e non concretizzato per l’anno che volge al termine, in primo luogo le sessioni spotter incluse quelle nazionali ed internazionali. In merito sto personalmente valutando di inserire sessioni spotter, oltreché a Milano/Malpensa, anche in altri aeroporti italiani con la cui dirigenza ho contatti da tempo consolidati.

      RingraziandoVi dell’attenzione, auguro a tutti Voi, alle Vostre famiglie e ai Vostri cari un sincero BUON NATALE e, sperando che lo sia veramente, un eccellente 2021.  

                 Ferno, 11 dicembre 2020                                                                    

Il Presidente di CLIPPER, Massimo Dominelli

Di |2020-12-12T15:20:31+01:0012 Dicembre 2020|Avvisi agli associati|

Ryanair ordina altri 75 Boeing 737 MAX

Boeing e Ryanair hanno annunciato che la più grande compagnia aerea europea farà un ordine fermo per altri 75 aerei 737 MAX, aumentando il suo portafoglio ordini a 210 jet. Ryanair ha scelto nuovamente il 737 8-200, una versione del 737-8 più capiente, citando i sedili aggiuntivi dell’aereo e una migliore efficienza nei consumi di carburante e nelle prestazioni ambientali.

“Il consiglio di amministrazione di Ryanair e il personale sono fiduciosi che i nostri clienti adoreranno questi nuovi aerei. I passeggeri ne apprezzeranno i nuovi interni, lo spazio per le gambe più ampio, il minor consumo di carburante e la silenziosità. E, soprattutto, i nostri clienti adoreranno le tariffe più basse che questi aeromobili consentiranno a Ryanair di offrire a partire dal 2021 e per il prossimo decennio, poiché Ryanair guida la ripresa delle industrie dell’aviazione e del turismo in Europa”, ha affermato Michael O’Leary, CEO di Ryanair Group.

O’Leary e i leader di Ryanair hanno partecipato insieme al team Boeing a una cerimonia di firma a Washington D.C. Le due società hanno riconosciuto l’impatto del Covid-19 sul traffico aereo nel breve termine, ma hanno espresso fiducia nella resilienza e nella forza della domanda dei passeggeri a lungo termine.

“Non appena il Covid-19 regredirà – e lo farà nel 2021 con il lancio di molteplici ed efficaci vaccini – Ryanair e gli aeroporti partner in tutta Europa, grazie a questi aeromobili efficienti dal punto di vista ambientale, ripristineranno rapidamente voli e orari, recupereranno il traffico perso, aiuteranno i paesi europei nella ripresa della loro industria del turismo e riporteranno i giovani a lavorare nelle città, nelle spiagge e nelle località sciistiche dell’Unione europea “, ha detto O’Leary.

Ryanair è il cliente di lancio per la variante 737-8 ad alta capacità, avendo effettuato il suo primo ordine per 100 aerei e 100 opzioni alla fine del 2014, seguito da ordini fermi di 10 aerei nel 2017 e 25 nel 2018. Il 737 8-200 consentirà a Ryanair di configurare il proprio aeromobile con 197 posti a sedere, aumentando il potenziale di guadagno e riducendo il consumo di carburante del 16% rispetto ai precedenti aerei della compagnia.

“Ryanair continuerà a svolgere un ruolo di primo piano nel nostro settore quando l’Europa si riprenderà dalla pandemia del Covid-19 e il traffico aereo tornerà a crescere in tutto il continente. Siamo lieti che Ryanair riponga ancora una volta la sua fiducia nella famiglia Boeing 737 e stia costruendo la sua futura flotta con questo ordine fermo ampliato”, ha dichiarato Dave Calhoun, presidente e amministratore delegato di Boeing.

“Boeing rimane concentrata sul ritorno in servizio in piena sicurezza dell’intera flotta 737 e sulla consegna dell’arretrato di aerei a Ryanair e agli altri nostri clienti. Crediamo fermamente in questo aereo e continueremo a lavorare per riconquistare la fiducia di tutti i nostri clienti”, ha affermato Calhoun.

(Tratto da Boeingitaly.com)

Di |2020-12-08T23:09:51+01:008 Dicembre 2020|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Volga-Dnepr ferma tutti i propri AN-124

La compagnia aerea all-cargo Volga-Dnepr, ha deciso di sospendere tutti i voli operati con Antonov An-124. Questa decisione è stata presa dalla compagnia in seguito all’incidente avvenuto il 13 Novembre proprio ad uno dei propri velivoli.

A Novosibirsk (Russia) l’esemplare con marche RA-82042, che era appena decollato in direzione di Vienna, con 14 membri dell’equipaggio e 84 tonnellate di materiale a bordo, è dovuto ri-atterrare in emergenza dopo aver perso tutte le comunicazioni radio e parte del motore n.2 (interno sinistro). L’aereo è regolarmente atterrato ma ha finito la propria corsa circa 200 metri dopo la fine della pista, distruggendo i carrelli e parti delle ali.

Nonostante la Rosaviatsiya (L’agenzia del volo russa) non abbia emesso nessuna indicazione circa l’immediato grounding del quadrimotore, e lo stesso abbia fatto anche Antonov, Volga-Dnepr ha comunque fermato gli 8 esemplari della flotta. I voli che erano già pianificati verranno effettuati con i Boeing 747 di AirBridge Cargo e CargoLogicAir, le due sussidiarie di Volga-Dnepr.

Di |2020-11-28T18:41:32+01:0029 Novembre 2020|Air News, Compagnie aeree|

Neos opera il volo Covid-free verso la Cina

È decollato il 26 Novembre dall’aeroporto di Milano Malpensa il primo volo covid free internazionale con destinazione Nanchino. Il collegamento diretto è operato da Neos, la compagnia aerea del Gruppo Alpitour che già durante l’emergenza dei mesi scorsi si è distinta per lo stretto rapporto di collaborazione e sostegno con le Istituzioni cinesi e il Governo italiano.

Il volo diretto di Neos, che unisce Milano Malpensa a Nanchino, è l’unico attualmente operativo fra i due Paesi: la compagnia aerea ha voluto perciò inserire a suo carico un terzo tampone rapido durante il check-in, per ridurre al minimo i rischi del personale navigante e dei passeggeri. Il test si somma al tampone molecolare e al test sierologico, richiesti dalla normativa cinese e da effettuare entro le 48 ore che precedono la partenza. I passeggeri, precedentemente avvertiti, sono stati accolti in aeroporto e guidati dal personale sanitario nell’iter di registrazione, realizzazione e comunicazione dell’esito del tampone. L’area adibita ai test è stata allestita in una zona contingente a quella dei check-in, con percorsi dedicati a garantire il corretto distanziamento in ogni fase. L’ulteriore step inserito in fase di check-in è stato deciso in seguito alla raccomandazione del Consolato Generale Cinese e l’Amministrazione dell’ Aviazione Civile della Cina (CAAC): l’obiettivo è predisporre un rafforzamento delle misure di prevenzione contro la trasmissione del virus, scongiurando il blocco delle attività e dei flussi fra Italia e Cina. Una volta atterrati a Nanchino, è previsto un ultimo tampone che possa riconfermare la negatività dei passeggeri al Covid-19.

Questo primo volo covid free è decollato pieno, esattamente come quelli effettuati da Neos in questi mesi da e verso la Cina: il trend sottolinea l’importanza strategica della tratta, essenziale al tessuto economico di entrambi i Paesi. Da quando è stato ripristinato il collegamento a inizio luglio, sono stati realizzati infatti 58 voli con aeromobili 787 Dreamliner di ultima generazione, ognuno dei quali al massimo della capacità prevista dalla normativa vigente: il 75%, ossia 269 passeggeri a bordo.

L’iniziativa è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione con SEA, Gruppo San Donato, ATS Insubria, Regione Lombardia, i cui contributi ed autorizzazioni sono stati essenziali alla riuscita del programma, che continuerà in via sperimentale fino al 31 gennaio del 2021. 

Carlo Stradiotti, Amministratore Delegato di Neos, afferma: “Siamo molto soddisfatti di questo importante traguardo raggiunto grazie alla preziosa sinergia fra di tutti gli attori coinvolti. In questi mesi Neos si è spesa profondamente per il nostro Paese, realizzando voli umanitari e di rimpatrio. Ora è essenziale fissare una procedura che ponga le basi per un protocollo condiviso, propedeutico all’avvio di un percorso che porti, con le dovute cautele, alla ripartenza del trasporto aereo e del settore turistico. Speriamo che questo possa essere un primo passo in questa direzione.”

Armando Brunini, Amministratore Delegato di SEA: “I test prima del volo sono uno strumento fondamentale per sostenere il traffico aereo, soprattutto quello intercontinentale, finché sarà necessario convivere con il virus. Il volo di oggi di Neos è un primo risultato importante. Un altro passaggio fondamentale sarà la creazione di corridoi sanitari tra Stati che garantiscano voli Covid-free e diminuiscano la necessità di quarantene. Questa operazione è più complessa ed è irrealizzabile senza il supporto dei Ministeri competenti, con i quali siamo già in contatto da Settembre”.

“Siamo molto soddisfatti che le nostre competenze possano contribuire alla sicurezza dei voli aerei – dichiara Alberto Nughedu, Amministratore Delegato dei poliambulatori Resnati e Punti Raf del Gruppo San Donato – Viaggiare in sicurezza significa incentivare le persone a spostarsi per mantenere vive le proprie relazioni umane e professionali. Il nostro personale sanitario esegue test antigienici rapidi che forniscono ai passeggeri una risposta pressoché immediata e, inoltre, con questa procedura contribuiamo al tracciamento dei contagi e al controllo del virus.”

(Ufficio Stampa SEA)

Di |2020-11-28T18:14:14+01:0028 Novembre 2020|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|
Carica altri articoli