Fabio

Circa Fabio Zocchi

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Fabio Zocchi ha creato 422 post nel blog.

Qantas sperimenta il volo da Londra a Sydney

Oggi, dopo il volo da Sydney a New York no-stop effettuato il 20 ottobre, la compagnia aerea australiana Qantas sta sperimentando il volo diretto da Londra Heathrow a Sydney. Il volo viene effettuato dal nuovo Boeing 787-9 Dreamliner (VT-ZNJ) appena consegnato con la livrea dedicata ai 100 anni della Compagnia.

Il volo può essere seguito sul sito Flightradar24 ( https://www.flightradar24.com/QFA7879/22d63a31 ) con il codice volo QFA7879. A bordo sono presenti solo poche persone, una cinquantina in tutto, oltre ai piloti e agli assistenti di volo, per un volo che si prevede duri 19 ore e 17 minuti.

Qui sopra il tweet del saluto del Capitano non appena partiti da Londra. Potete seguire il volo anche con l’hashtag #QF7879 . 

In ordine, qui sotto vediamo la storia dei voli tra l’Inghilterra e l’Australia, durante questi 100 anni di Qantas (immagini prese dalla pagina SamChui.com di Facebook).

Di |2019-11-14T11:57:24+01:0014 Novembre 2019|Air News, Compagnie aeree|

Report sui progressi del 737 MAX

Chicago,  11 novembre 2019 – La priorità di Boeing rimane il rientro in servizio sicuro del MAX e il supporto alle compagnie aeree clienti in questo difficile periodo. Stiamo lavorando a stretto contatto con la FAA e altre autorità di regolamentazione per la certificazione e il ritorno sicuro in servizio e ci stiamo prendendo il tempo necessario per rispondere a tutte le loro domande. Grazie a un rigoroso controllo, siamo certi che il MAX sarà uno degli aerei più sicuri che abbiano mai volato.

Mentre la FAA e le altre autorità determinano i tempi di certificazione e di ritorno in servizio, Boeing continua a puntare alla certificazione della FAA degli aggiornamenti del software di controllo di volo durante questo trimestre. Sulla base di questo programma, è possibile che la ripresa delle consegne del 737 MAX ai clienti possa iniziare a dicembre, dopo la certificazione, quando la FAA avrà emesso una Airworthiness Directive che annulli l’ordine di messa a terra dell’aereo. Parallelamente, stiamo lavorando per la validazione finale dei requisiti di formazione aggiornati, che deve avvenire prima del ritorno del MAX in servizio, che ora prevediamo possa iniziare a gennaio.

Ci sono cinque fasi fondamentali che Boeing deve completare con la FAA prima del rientro in servizio:

  1. FAA eCab Simulator Certification Session: una valutazione multi-day eCab simulator con la FAA per assicurare che tutto il sistema software svolga la sua funzione predefinita, sia in condizioni normali che in presenza di falle al sistema. COMPLETATO
  2. FAA Line Pilots Crew Workload Evaluation: una sessione multi-day con il simulatore con piloti di compagnie aeree per valutare i fattori umani e il carico di lavoro dell’equipaggio in diverse condizioni.
  3. FAA Certification Flight Test: i piloti FAA effettueranno un volo/dei voli di certificazione del software finale aggiornato.
  4. Presentazione finale di Boeing alla FAA: una volta completato il volo di certificazione FAA, Boeing sottoporrà i risultati della certificazione finale e i manufatti alla FAA a supporto della certificazione del software.
  5. Il Joint Operational Evaluation Board (JOEB), un ente di multi-regolazione, effettua una sessione multi-day con il simulatore con i piloti delle autorità di regolamentazione globale per validare i requisiti di formazione. Successivamente alla sessione al simulatore, il Flight Standardization Board rilascerà un report per un periodo di valutazione pubblica, seguito dall’approvazione finale del training.

Boeing e la FAA hanno concluso con successo il primo di questi traguardi la scorsa settimana e adesso stanno lavorando alla valutazione della linea di piloti FAA e al test flight per la certificazione FAA.

Boeing ha lavorato a stretto contatto con la FAA e gli altri regolatori in ogni fase di questo processo. Stiamo fornendo una dettagliata documentazione, li abbiamo fatti volare nei simulatori e aiutati a capire la nostra logica e la progettazione delle nuove procedure, del software e dei materiali di formazione proposti, per assicurare che siano completamente soddisfatti della sicurezza dell’aereo. La FAA e le altre autorità di regolamentazione determineranno alla fine il ritorno in servizio in ogni giurisdizione rilevante. Questo potrebbe includere un approccio cadenzato e le tempistiche potrebbero variare da giurisdizione a giurisdizione.

(Tratto da BoeingItaly.it)

Di |2019-11-12T22:52:37+01:0012 Novembre 2019|Air News, Costruttori|

Incontro: La fotografia aeronautica e non raccontata da Giorgio Ciarini

L’associazione Clipper ha il piacere di invitarvi a partecipare all’incontro con il fotografo aeronautico Giorgio Ciarini.

Nella serata potrete conoscere le tecniche, i segreti e gli aneddoti raccontati da chi fotografa da 40 anni aerei di tutti i tipi e a tutte le latitudini.

L’invito è aperto a tutti e l’incontro è fissato per:

Giovedì 28 Novembre 2019 – Ore 20.45
Sede CLIPPER in Via Santa Maria 60  –  FERNO (VA)

Il fotografo Giorgio Ciarini

Giorgio Ciarini ha iniziato a fotografare aerei nell’estate del 1979  praticando, per molti anni ed in giro per l’Europa, l’attività di spotter.

A metà degli Anni ’90 s’impegnava, saltuariamente, in collaborazioni con le principali testate giornalistiche di settore italiane ed estere.

Nel 2008 diveniva editore e concretizzava una nuova visione della  fotografia molto più “in action”.

Da allora ha realizzato decine di servizi fotografici a bordo di elicotteri ed aeromobili di qualsiasi tipo prevalentemente nel settore militare specializzandosi in fotografia notturna e “air to air”.

Di |2019-11-15T21:55:57+01:0031 Ottobre 2019|Speciale|

Decollato il primo volo Air Italy Milano – Male

É stato inaugurato ieri il primo volo non-stop di Air Italy per Male (IG995), decollato da Milano Malpensa alle 18.15.

La rotta Milano-Maldive, insieme ai voli per Zanzibar e Mombasa, che prenderanno avvio il 1° novembre, si aggiungono questa settimana al volo per Tenerife, che è stato inaugurato due giorni fa, completando le nuove proposte per la stagione invernale della Compagnia.

A Milano Malpensa, l’hub di Air Italy, autorità e VIP si sono riuniti per celebrare il nuovo servizio Milano – Male con la tradizionale cerimonia di taglio della torta e del nastro per contrassegnare la partenza dell’aereo A330.

Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: “Air Italy è davvero lieta di inaugurare la propria stagione invernale con questo nuovo servizio per le Maldive durante la stessa settimana di lancio dei nostri nuovi voli per Mombasa, Tenerife e Zanzibar. Per questa winter season offriamo infatti un’ottima selezione delle destinazioni più amate dagli italiani.

“Le Maldive, che saranno servite durante i periodi di picco con tre frequenze settimanali, sono una meta molto popolare tra tutti i viaggiatori, in particolare tra coloro che ne amano le spiagge da favola e la meravigliosa acqua cristallina. Allo stesso modo, le nostre nuove destinazioni in Africa, quali Mombasa in Kenya e Zanzibar in Tanzania, offrono un’incredibile gamma di opzioni per godersi sole e caldo invernali, unitamente a Tenerife in Spagna, che ha un clima splendido tutto l’anno.

“Air Italy lavora continuamente per offrire ai propri clienti un’esperienza di volo di valore, che renda il viaggio confortevole grazie a servizi di qualità e innovativi quali il dine on-demand in Business Class.”

“Sono pertanto estremamente orgoglioso di annunciare che i passeggeri del nostro volo inaugurale per le Maldive sono i primi a beneficiare delle ultime novità nell’allestimento della cabina, ovvero delle nostre nuove meravigliose coperte di classe Economy e dei piumini di velluto di Business, per rendere l’esperienza di viaggio con Air Italy ancora più memorabile “

Tutti i collegamenti internazionali da e per Milano Malpensa, compreso il nuovo servizio per le Maldive, beneficiano di comode connessioni con voli domestici operati da Air Italy tra Milano e le principali città del centro e sud Italia quali Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Cagliari.

La rete a lungo raggio di Air Italy è operata da Airbus 330-200 con 24 posti in classe Business e 228 posti in classe Economy, ed insiste sull’hub di Milano Malpensa, dove la Compagnia aerea opera tutto l’anno voli diretti per New York (un volo giornaliero) e per Miami (tutti i giorni tranne il martedì). Sempre da Malpensa, Air Italy offre collegamenti non-stop per Los Angeles, San Francisco e Toronto nella stagione estiva, da marzo a ottobre, mentre durante la stagione invernale la Compagnia opera voli settimanali per Maldive, Zanzibar e Mombasa.

(Press release Air Italy)

Di |2019-10-30T20:34:45+01:0030 Ottobre 2019|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Le ultime nuove livree

Nell’ultimo periodo, diciamo negli ultimi due mesi, sono comparse diversi nuovi special color. Vediamone alcuni:

Il primo, è la rivisitazione storica della livrea con il falco d’oro di Gulf Air. Originariamente dipinta sui Lockheed Tristar, è stata scelta per celebrare i settanta anni della Compagnia del Regno del Bahrein. L’aereo è un ben più moderno Boeing 787-9 Dreamliner che inizierà i voli commerciali da ottobre, aggiungendosi alla flotta di 787 del vettore composta da 6 velivoli e con altri tre in arrivo per la fine del 2021. Ricordiamo anche gli sticker dedicati al Gran Premio di Formula 1 che si corre a Sakhir, vicino alla capitale Manama che adornano alcuni altri aerei di Gulf Air.

Copyright John Boulin – Airliners.net

Spostandoci un po’ più a nord, andiamo in casa Virgin Atlantic che ha svelato una livrea dedicata all’apertura della nuova area dedicata a Star Wars al Walt Disney resort in Florida. A questo proposito Virgin ha fatto qualcosa in più: un pacchetto che comprende il volo sul 747-400 G-VLIP verniciato in livrea dedicata, accesso in area riservata, una cena speciale ed eventi dedicati come uno spettacolo al Dessert party a Epcot. Il tutto per 1.950 sterline, ma solo per 455 persone… Questo evento avverrà dal 15 al 22 Febbraio 2020.

Copyright Virgin Atlantic

Non solo Virgin ha dipinto un aereo con Star Wars. Anche LATAM ha preparato un B777 (PT-MUA) con una livrea speciale dedicata alla saga di Guerre Stellari. E il risultato non sembra niente male:

Copyright LATAM

Turkish Airlines ha decorato un suo A321-321 matricola TC-JTR con un grande sticker, che occupa il resto della fusoliera tra la scritta della Compagnia e la coda. Questo sticker è dedicato al Festival dell’Aerospace e della tecnologia di Instanbul.

Coyright Lars Hentschel – Airliners.net

Di |2019-10-13T21:46:58+01:0013 Ottobre 2019|Air News, Compagnie aeree|

Airbus consegna il 1000° aereo della famiglia A320NEO

Airbus ha consegnato il millesimo aeromobile della Famiglia A320neo. L’aeromobile, un Airbus A321neo prodotto ad Amburgo, è stato consegnato al vettore indiano IndiGo.

IndiGo è il più grande cliente del mondo della Famiglia A320neo, con ordini per un totale di 430 aeromobili. Da quando ha ricevuto il primo NEO, nel marzo 2016, la flotta della Famiglia A320neo del vettore è diventata la più grande al mondo con 96 aeromobili che operano a fianco di 129 A320. In un mercato aeronautico estremamente competitivo, la Famiglia A320 a basso consumo di carburante è stata determinante nell’ascesa di IndiGo per diventare il più grande vettore indiano per dimensioni della flotta e numero di passeggeri.

Gli aeromobili della Famiglia A320neo sono assemblati nei quattro siti globali di Airbus: Tolosa, Francia; Amburgo, Germania; Tianjin, Cina; e Mobile, USA. Il primo Airbus A320neo al mondo è stato consegnato a gennaio 2016 e da allora ogni anno il programma ha raggiunto diversi traguardi: il primo A321neo nel 2017; il primo A321LR nel 2018 e il lancio dell’A321XLR nel 2019.

Il programma A320neo è stato progettato pensando al risparmio di carburante. Basato sulla popolarità dell’A320ceo, l’aeromobile offre una riduzione dei consumi di carburante del 20% e una riduzione del rumore del 50% rispetto agli aeromobili della generazione precedente. Con una capienza massima di 240 passeggeri, a seconda della configurazione della cabina, la Famiglia A320neo possiede la cabina a corridoio singolo più ampia sul mercato e incorpora le più recenti tecnologie, tra cui motori di nuova generazione e Sharklet. Alla fine di settembre 2019, la famiglia A320neo aveva ricevuto oltre 6.660 ordini fermi da quasi 110 clienti in tutto il mondo.

(Agenzia di stampa TT&A)

Di |2019-10-10T19:29:44+01:0010 Ottobre 2019|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Linate Air Show 2019

Ecco le ultime notizie relative al Linate Air Show previsto Sabato 12 e Domenica 13 Ottobre p.v. nel sedime aeroportuale di Milano/Linate dalle ore 10.00 alle ore 23.00 in ambedue le giornate.

L’Air Show sarà TOTALMENTE GRATUITO, compreso l’ingresso alla ampia Area dello Street Food. Esiste anche un ingresso a pagamento del costo di 23 Euro al giorno, con biglietti disponibili su Ticketone. Il parcheggio per auto è a pagamento ed è obbligatorio l’acquisto dei biglietti on-line (qui il link).

Vi è poi anche la possibilità di assistere allo spettacolo da una Tribuna VIP alquanto capiente (10.000 posti numerati, alta 25 metri circa e lunga 120 metri), posta dinanzi e al centro della display line delle esibizioni al costo di 40 EURO al giorno e con biglietti disponibili su Ticketone

Solo l’ingresso a pagamento consentirà di assistere anche a performance musicali, spettacoli di cabaret, laboratori per bambini, mostre, esposizioni, sport e divertimento.

Ad oggi risulta essere confermata solo la partecipazione delle FRECCE TRICOLORI a livello di pattuglie nazionali, mentre l’elenco degli aerei presenti è disponibile qui

Ricordiamo il link per la pagina principale del Linate Air Show : https://www.milanolinateshow.it/ 

Di |2019-09-29T16:08:38+01:0029 Settembre 2019|Air News|

Consegnato il primo A350 ad AirFrance

Air France ha preso in consegna il suo primo A350-900, il velivolo wide-body di nuova concezione più efficiente al mondo.

Il primo jet su un totale di 28 ordini è stato consegnato ad Anne Rigail, Amministratore delegato di Air France e Benjamin Smith, Amministratore delegato del gruppo Air France-KLM, dall’amministratore delegato di Airbus Christian Scherer durante una cerimonia tenutasi a Tolosa, Francia .

Air France gestisce una flotta Airbus di 143 aeromobili. Comprende 114 aerei a corridoio singolo e 29 a corpo largo. La compagnia aerea ha recentemente optato per l’acquisto del nuovo membro della famiglia di aeromobili Airbus, l’A220, che entrerà a far parte della flotta nei prossimi anni.

Per Anne Rigail, CEO di Air France, “L’arrivo di un nuovo velivolo è sempre un’occasione unica ed emozionante nella vita di una compagnia aerea. Insieme a tutto lo staff di Air France, siamo estremamente orgogliosi di dare il benvenuto all’Airbus A350, uno degli aerei a lungo raggio più efficienti al mondo in termini di prestazioni ambientali, economiche e operative. A partire dal 7 ottobre, i nostri clienti potranno scoprire comfort e servizi ottimali a bordo di queste nuove cabine.

L’arrivo di questo primo A350 segna una nuova fase nella strategia di modernizzazione della flotta di Air France. Entro 5 anni, oltre la metà della flotta della compagnia sarà composta da velivoli di nuova generazione!

Per molti anni, Air France si è impegnata a ridurre l’impronta ambientale attuando azioni concrete: riduzione del peso a bordo, riduzione e riciclaggio dei rifiuti, promozione dell’eco-pilotaggio, riduzione dell’impronta acustica, riduzione e compensazione delle emissioni di CO2 ed eliminazione della plastica monouso.

Tuttavia, la leva principale per ridurre l’impronta ambientale rimane la modernizzazione della flotta oggi simboleggiata da questo primissimo A350.

Questo aereo consuma il 25% in meno di carburante (vale a dire 2,5 litri per passeggero / 100 km) grazie all’incorporazione di materiali che sono fino al 67% più leggeri – 53% di compositi e 14% di titanio. Inoltre, il suo impatto acustico è ridotto del 40%.

Air France ha deciso di alimentare parzialmente il volo di consegna dell’Airbus A350 tra Tolosa e Parigi-Charles de Gaulle con biocarburante. Questa iniziativa sottolinea l’importanza del biocarburante per il settore dell’aviazione e l’impegno di Air France a contribuire al suo sviluppo.

Per l’occasione, Air France sta tornando alla sua tradizione di nominare i suoi aerei. Dopo aver consultato il personale, l’azienda ha deciso di celebrare le emblematiche città francesi.

Questo primo Airbus A350 viene quindi chiamato “Tolosa” da Anne-Marie Couderc, presidente di Air France-KLM e Air France e sponsor dell’aeromobile. Capitale dell’aviazione per eccellenza, Tolosa è anche il luogo di nascita di questo nuovo velivolo che si unisce alla flotta della compagnia. Inoltre, Air France ha prestato servizio a Tolosa sin dalla creazione dell’azienda nel 1933.

Air France promuove quindi la Francia, la sua cultura e la sua storia in tutto il mondo.

A bordo dell’Air France Airbus A350, i clienti godono di:

– una cabina più spaziosa in Business, Premium Economy ed Economy class,
– finestre più grandi del 30%,
– un diverso sistema di pressione dell’aria che offre un’atmosfera più confortevole in cabina con aria di cabina regolarmente rinnovata,
– illuminazione adattata alle diverse fasi del volo.

La cabina Airbus A350 è anche una delle più silenziose degli aerei a doppia navata di ultima generazione.

In Business, il sedile si trasforma in un vero letto disteso lungo 2 metri, che ti garantisce un sonno riposante. Il nuovo touchscreen HD da 18,5 pollici ti dà accesso a oltre 1.400 ore di intrattenimento tra cui film, musica, podcast e altro ancora. Da solo o con un compagno di viaggio, la nuova configurazione di questa cabina chic ed elegante si adatta a come i passeggeri desiderano viaggiare. Possono scegliere tra un’esperienza di viaggio condivisa o una privacy ottimale grazie a una parete amovibile.

In Premium Economy, il nuovissimo sedile “reclinabile” è largo 48 cm e si inclina a 124 °. I clienti godono di un passo del sedile di 96 cm per allungare le gambe e un touchscreen HD da 13,3 pollici. Per un relax ottimale, un cuscino e un piumone sono disponibili per i passeggeri.

In Economy, il sedile è stato riprogettato per un comfort ancora maggiore, con un cuscino ergonomico rinforzato, una seduta reclinabile a 118 ° e un passo del sedile di 79 cm. I migliori programmi di intrattenimento in volo sono disponibili sul touchscreen HD da 11,6 pollici che consente di accedere a oltre 1.400 ore di intrattenimento tra cui film, musica, podcast e altro ancora.

A bordo dell’Airbus A350, i clienti possono rimanere in contatto con Air France CONNECT, l’offerta Wi-Fi in volo. Sono disponibili tre diversi passaggi:

– Un pass “Messaggio” gratuito per tutti, per inviare e ricevere messaggi durante il volo;
– Un pass “Surf” che costa tra € 3 e € 18 (6.000 Miglia) per navigare in Internet, consultare e inviare e-mail;
– Un pass “Stream” da € 30 (10.000 miglia) per usufruire di Internet ad alta velocità, streaming e download, inclusi i pass “Message” e “Surf”.

L’Airbus Air France A350 inizierà gradualmente a operare verso 6 destinazioni * in 4 continenti a partire dal 7 ottobre in partenza da Parigi-Charles de Gaulle –

– Abidjan (Costa d’Avorio): dal 7 ottobre 2019 all’8 dicembre 2019 e dal 10 febbraio 2020 per la stagione estiva 2020
– Bamako (Mali): dal 7 ottobre 2019 all’8 dicembre 2019 e dal 10 febbraio 2020 per la stagione estiva 2020
– Toronto (Canada): dal 27 ottobre 2019
– Il Cairo (Egitto): dal 9 dicembre 2019
– Seoul (Corea del Sud): dal 9 dicembre 2019
– Bangkok (Tailandia): stagione estiva 2020

(tratto dalle press release di AirFrance e Airbus)

Di |2019-09-28T13:38:23+01:0028 Settembre 2019|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Air New Zealand ordina otto aerei Dreamliner 787-10

SEATTLE,  25 settembre 2019 – Boeing e Air New Zealand hanno concluso un ordine per otto Dreamliner 787-10 del valore di 2,7 miliardi di dollari a prezzi di listino. Il vettore, noto per i suoi voli long-range e per il suo network globale, integrerà il modello più grande di Dreamliner nella sua flotta di prim’ordine di 787-9 e 777 a  partire dal 2022 al fine di espandere strategicamente il suo business.

L’accordo, annunciato come impegno a maggio, include opzioni per estendere il numero di aerei da otto fino a venti e i diritti di sostituzione che consentono un passaggio dal più grande 787-10 al più piccolo 787-9, oppure una combinazione dei due modelli per la flotta futura e la flessibilità del network.

“Questa è una decisione entusiasmante per il nostro business e per i nostri clienti in linea con il nostro impegno di aumentare la sostenibilità della flotta. Grazie al 787-10 che garantisce quasi il 15% in più di spazio per i passeggeri e per il cargo rispetto al 787-9, questo investimento crea la base per la nostra direzione strategica futura e apre nuove opportunità di crescita”, ha commentato il Chief Executive Officer di Air New Zealand Christopher Luxon.

Il 787-10, il più grande componente della famiglia Dreamliner super efficiente e amata dai passeggeri, è lungo 68 metri e può ospitare fino a 330 passeggeri in una configurazione standard a due classi, circa il 40% in più del 787-9. Alimentato da una serie di nuove tecnologie e da un design rivoluzionario, il 787-10 ha stabilito un nuovo standard nel risparmio di carburante e negli aspetti economici operativi quando è entrato in servizio l’anno scorso. L’aereo consente agli operatori di ottenere il 25% in più di risparmio di carburante per posto a sedere confrontato con gli aerei precedenti della sua categoria.

“Air New Zealand ha fatto investimenti strategici negli aerei widebody avanzati che le hanno consentito di costruire la sua fama di compagnia aerea globale leader che collega il Sud pacifico con l’Asia e le Americhe. Siamo molto onorati che Air New Zealand abbia scelto di aggiungere il 787-10 e le sue capacità uniche alla sua flotta long-haul di aerei 777 e 787-9”, ha dichiarato Ihssane Mounir, senior vice president Commercial Sales and Marketing di The Boeing Company.

Air New Zealand è stato un cliente di lancio globale del 787-9 e oggi opera 13 aerei della variante Dreamliner. Con un altro 787-9 in arrivo e con i 787-10 in futuro, la flotta Dreamliner della compagnia crescerà fino a 22 aerei. Il nuovo aereo Dreamliner sostituirà la flotta di otto 777-200ER di Air New Zealand. La flotta widebody comprende anche sette 777-300ER.

(tratto da Boeingitaly.it)

Di |2019-09-26T20:58:00+01:0026 Settembre 2019|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

SAS svela la sua nuova livrea

SAS Scandinavian Airlines ha svelato oggi la nuova livrea in coincidenza con il suo primo aereo Airbus A350. In linea con il marchio e l’eredità precedenti, la nuova livrea SAS vede la coda blu estesa verso il basso e grandi lettere d’argento aggiunte alla fusoliera. Anche le famose bandiere che rappresentano i tre paesi a cui appartiene SAS – Danimarca, Norvegia e Svezia – vengono mantenute, ma modernizzate.

“Il nuovo design della livrea è un simbolo del nostro futuro, un futuro più sostenibile e competitivo per SAS, ma che abbraccia anche i nostri valori. I viaggiatori provenienti dalla Scandinavia riconosceranno la loro casa, mentre i viaggiatori globali incontreranno il rinomato sentimento dei nordici “, afferma Rickard Gustafson, Presidente e CEO di SAS.

Il lancio della nuova livrea SAS seguirà il normale programma di manutenzione dell’aeromobile, il che significa che la flotta esistente verrà aggiornata con la nuova livrea in base a un processo di ridisegno già programmato ogni 5-6 anni. Tutti gli aerei SAS presenteranno la nuova livrea entro il 2024.

I primi due velivoli che indosseranno la nuova livrea saranno Airbus A350 SE-RSA e il prossimo A320neo.

La compagnia aerea ha creato un sito Web per il suo nuovo look che approfondisce le motivazioni per cui è stato scelto, l’eredità del loro marchio, con molti punti di vista e angolazioni diverse. Questo l’idirizzo: https://www.flysas.com/en/newfleet/

Tradotto da airportspotting.com

Di |2019-09-21T12:55:23+01:0021 Settembre 2019|Air News, Compagnie aeree|
Carica altri articoli