Fabio

Circa Fabio Zocchi

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Fabio Zocchi ha creato 510 post nel blog.

LATAM ritira i propri A350

L’amministratore delegato di LATAM Brasile ha confermato il ritiro immediato di tutti i restanti 11 Airbus A350 tra questa e la prossima settimana. In una dichiarazione inviata giovedì ai dipendenti, il CEO di LATAM Airlines, Jerome Cadier, ha dichiarato:

“Tra le altre decisioni, una è la ristrutturazione della nostra flotta widebody in Brasile. Pertanto, oggi annunciamo che sette aeromobili A350 lasceranno immediatamente la nostra flotta LATAM Brasile; la prossima settimana, usciranno anche gli altri quattro. ”

Jerome Cadier ha aggiunto che ciò consentirebbe di rendere la flotta widebody più efficiente per attraversare questo periodo. Tuttavia, questo pensionamento non significa l’uscita dei membri dell’equipaggio di cabina a breve termine. Dopo il ritiro degli A350, la flotta a lungo raggio di LATAM sarà composta da 10 Boeing 777-300ER e 13 Boeing 767-300ER, insieme a 22 Boeing 787 che operano per LATAM Chile. Pertanto, la flotta widebody del LATAM Airline Group diventerà un operatore esclusivamente Boeing.

Di |2021-04-12T19:27:18+02:0012 Aprile 2021|Air News, Compagnie aeree|

Emirates riprende i voli da Malpensa

Emirates ha deciso di riprendere i voli in quinta libertà tra Milano Malpensa (MXP) e New York John F Kennedy (JFK) dal 1 ° giugno 2021.

I voli saranno i classici EK 205 ed EK206, ma operati da Boeing 777-300 ER. L’EK205 partirà da Dubai (DXB) alle 09:45, arrivando a MXP alle 14,20, prima di ripartire alle 4.10 p.m. e arrivo al JFK alle 19:00 lo stesso giorno. Il volo di ritorno parte da JFK alle 22.20. e arriva a MXP alle 12.15 il giorno successivo. EK206 poi parte da MXP alle 14:50 e torna a Dubai alle 22.10.

In una dichiarazione, Emirates ha affermato che le rotte riaffermano il proprio impegno negli Stati Uniti. Da giugno, la compagnia aerea servirà 11 gateway statunitensi, rispetto ai nove di aprile. “La ripresa della triangolazione Dubai-Milano-JFK offrirà una scelta più ampia ai viaggiatori provenienti da Europa, Medio Oriente, Asia occidentale e Africa via Dubai o Milano, oltre a fornire un accesso senza interruzioni ad altre città degli Stati Uniti oltre New York tramite il code-share con JetBlue ”, ha aggiunto Emirates.

Secondo i dati forniti da OAG Schedules Analyzer, Emirates intende fornire 51.000 posti da e per gli Stati Uniti nella settimana del  5 luglio 2021, rispetto a circa 88.000 nella stessa settimana del 2019.

Di |2021-04-02T15:36:14+02:002 Aprile 2021|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Ryanair si espande a Malpensa

Ryanair, la compagnia aerea numero uno in Italia, ha annunciato oggi (25 marzo) un’ulteriore espansione nella sua base di Milano Malpensa a partire da questa estate. Dal prossimo luglio infatti verranno introdotti due aeromobili aggiuntivi. Questa estate saranno operative 30 rotte, di cui quattro nuove per Barcellona, Corfù, Santorini e Zante, che aumenteranno il traffico aereo nella regione, mentre l’implementazione dei programmi di vaccinazione prosegue e l’Europa riapre per le vacanze estive.

La programmazione di Ryanair da Milano Malpensa per l’estate 2021 prevede:

  • 7 aeromobili basati (2 in più – investimento pari a $200m), sostenendo 210 posti di lavoro in loco in totale*
  • 30 rotte in totale
  • 4 nuove rotte per: Barcellona (volo giornaliero) e Corfu, Santorini e Zakynthos (tutti operativi con due frequenze settimanali)
  • Aumento del numero di voli per diverse destinazioni tra cui: Alghero, Cagliari, Heraklion, Palermo, Brindisi, Bari, Catania, Londra Stansted, Porto e Vienna
  • Oltre 195 voli settimanali
  • Collegamenti con destinazioni turistiche come Gran Canaria e Alicante, con mete ideali per un city break come Berlino e Dublino, nonché collegamenti domestici con Catania e Palermo.

I clienti italiani possono prenotare le loro vacanze estive a tariffe ancora più basse e con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” in caso di cambiamento dei piani. Per l’occasione, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli € 19.99 per i viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica 28 marzo sul sito Ryanair.com.

Il Direttore del Commerciale Ryanair, Jason Mc Guinness, ha dichiarato:

“Questa estate, con l’implementazione dei programmi vaccinali, il traffico aereo è destinato a crescere e siamo lieti di annunciare due ulteriori aeromobili in base a Milano Malpensa, che opereranno su 30 rotte per l’estate 2021, comprese quattro nuove rotte per Barcellona, Corfù, Santorini e Zante. Questa crescita rafforza la connettività nazionale e internazionale dell’Italia e contribuisce alla ripresa del settore del turismo e delle economie regionali. I clienti Ryanair possono ora prenotare la loro meritata pausa estiva con la certezza che se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo.

Per l’occasione, abbiamo lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da soli € 19.99 per viaggi fino alla fine di ottobre 2021. I voli devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica (28 marzo). Poichè queste incredibili offerte andranno a ruba rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione.” 

Andrea Tucci, VP Aviation Business Development SEA, ha dichiarato:

“Siamo lieti di comunicare con Ryanair la programmazione estiva dei loro voli da Milano Malpensa. L’annuncio di Ryanair di basare altri due aeromobili a Malpensa è un segno della volontà del settore di ripartire. Un’ottima opportunità per i viaggiatori e per l’intera economia che gravita attorno al bacino di utenza delle nostre infrastrutture.”

Comunicato stampa SEA

Di |2021-03-25T21:54:18+01:0025 Marzo 2021|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

A Malpensa voli Covid-tested con gli USA

Milano, 10 marzo 2021 – Via libera alla sperimentazione dei Voli “Covid-Tested” da e per gli Stati Uniti. Il provvedimento favorirà il traffico aereo intercontinentale grazie a voli più sicuri.

L’ordinanza prevede che tutti i passeggeri in partenza sulla tratta Milano New York e viceversa dovranno presentare, all’atto dell’imbarco, una certificazione attestante il risultato negativo del test molecolare (RT PRC) o antigenico, effettuato nelle 48 ore precedenti il volo.
In particolare, i passeggeri in arrivo a Malpensa, avranno la possibilità di evitare la quarantena o l’isolamento fiduciario, previsto per coloro che arrivano dagli Stati Uniti, effettuando un test antigenico (RADT) in aeroporto.

Con questa iniziativa, si va incontro alle esigenze dei passeggeri che auspicano misure a tutela della propria salute e immediata ripresa delle proprie attività una volta arrivati a destinazione. Questa fase sperimentale ha lo scopo di valutare l’efficacia e la funzionalità della nuova modalità di viaggio per contenere il rischio di contagi da Covid-19, con l’obiettivo di renderla più ampiamente disponibile in vista dell’estate.

“Il risultato è stato frutto di un impegno congiunto con i Ministeri della Salute e dei Trasporti assieme alla Regione Lombardia – ha affermato Armando Brunini, Amministratore Delegato SEA – che ringraziamo per il lavoro di questi mesi. Milano – New-York è la destinazione intercontinentale con maggior numero di frequenze e di passeggeri – prosegue Brunini – Ci auguriamo che questa sperimentazione sia il primo passo per un allargamento delle destinazioni Covid-Tested che riteniamo fondamentali per sostenere il traffico in questo periodo ancora molto difficile della Pandemia”.
Il nuovo protocollo di viaggio è disciplinato dall’ordinanza del 9 marzo del Ministro della Salute. Il provvedimento governativo sarà in vigore, salvo proroghe, fino al 30 giugno 2021.

Anche per questi voli Covid-Tested si applica comunque la regola generale per cui ai passeggeri verrà richiesto per tutta la durata del volo di indossare sempre una mascherina chirurgica protettiva.

Grazie alle strutture di testing rapido operative della Regione Lombardia, si estende l’opzione dei voli Covid-Tested, già sperimentata con successo sui voli Linate-Fiumicino da settembre a novembre dello scorso anno, confermando così l’impegno preso sin dall’inizio della pandemia ad attuare misure di prevenzione e tutela della salute di passeggeri e operatori.

A Malpensa, inoltre, i passeggeri in partenza per qualsiasi destinazione possono effettuare un tampone antigenico a pagamento in area check in.
Gli aeroporti di Milano hanno ottenuto importanti certificazioni nell’impegno per la salute e nell’adozione di misure di sicurezza. Ad agosto le Hygiene Synopsis rilasciate da TUV SUD, realizzate in accordo con le principali raccomandazioni internazionali dell’aviazione, tra cui ICAO, EASA e ACI EUROPE. A settembre hanno inoltre ottenuto la importante certificazione Airport Health Accreditation, rilasciata da Airports Council International, l’associazione che rappresenta gli aeroporti nel mondo.

L’aeroporto di Milano Malpensa è stato insignito del riconoscimento “ACI World’s Voice of the Customer”, iniziativa che premia gli aeroporti che, nel difficile periodo della pandemia, hanno dato priorità all’ascolto dei propri passeggeri.

Di |2021-03-10T18:27:06+01:0010 Marzo 2021|Air News, Malpensa|

Austrian dice addio al 767

Austrian Airlines ha detto addio al primo dei suoi tre Boeing 767-300ER posti in vendita.

L’aereo è OE-LAT, consegnato nel 1991, è stato in servizio con Lauda Air dal dicembre dello stesso anno. Dopo l’acquisizione da parte di Austrian di Lauda Air nel 2004, l’aereo è stato integrato nella flotta Austrian Airlines. Dal 1991 ha completato oltre 19.000 atterraggi e circa 133.000 ore di volo. Ciò corrisponde a oltre 15 anni di volo.

L’aereo è stato trasferito con il volo numero OS 1411 per Bangor, nello stato del Maine, dove è avvenuto lo sdoganamento. Dopo questo scalo, l’aereo ha proseguito con il volo numero OS 1413 fino alla sua destinazione finale: Pinal Airpark in Arizona. Prima della partenza da Vienna, l’aereo è stato omaggiato in modo adeguato. Il personale tecnico di Austrian Airlines ha lasciato i ricordi e i saluti sulla porta del carrello di atterraggio anteriore dell’aereo.

L’OE-LAT è il primo dei tre Boeing 767-300ER che lasceranno la flotta Austrian Airlines quest’anno. Il prossimo volo di trasferimento è previsto per maggio con l’OE-LAX. L’OE-LAW seguirà entro la fine dell’anno. Tutti e tre i velivoli andranno alla compagnia americana MonoCoque Diversified Interests, dove saranno probabilmente convertiti in cargo.

Di |2021-03-05T11:49:20+01:005 Marzo 2021|Air News, Compagnie aeree|

Accordo tra Clipper e l’AeroClub di Casale M.

Il nostro presidente Massimo Dominelli informa tutti gli Associati che :
A seguito di una precedente informativa sull’argomento in oggetto, la presente è per informarVi che l’ENAC, in data 10 febbraio u.s.  ha ufficialmente autorizzato l’Aero Club di Casale Monferrato “Natale, Silvio e Italo Palli” ad utilizzare la nostra sede a Ferno come sede secondaria per i loro corsi teorici di pilotaggio relativi al conseguimento delle licenze PPL(A) e LAPL(A).
Sono a disposizione di tutti i Consiglieri e Associati di CLIPPER  (inclusi i familiari e/o gli amici e/o i conoscenti degli stessi) n° 4 voucher interamente gratuiti e n° 4 voucher ognuno alla tariffa preferenziale di 30 Euro per un ” VOLO INTRODUTTIVO/BATTESIMO DELL’ARIA” con velivolo monomotore PA28-161 dello stesso Aeroclub disponibile sull’aeroporto di Casale Monferrato.

Per ulteriori informazioni e/o la necessaria prenotazione va scritta una mail (indicando anche un contatto telefonico di chi scrive) all’indirizzo info@aeroclubcasale.it all’attenzione del Comandante Mario Borgiani.

Di |2021-02-19T10:19:31+01:0018 Febbraio 2021|Air News, Avvisi agli associati|

Si rivede il 737MAX in Europa

Oggi, 17 febbraio, è ripartita la storia del 737 MAX in Europa. Dopo il continente americano, dove sono tornati a volare American Airlines, Air Canada e Aeromexico, tra gli altri, anche il gruppo TUI sta volando con uno dei suoi esemplari da Bruxelles a Malaga.

OO-MAX (suffisso nelle marche usatissimo nelle consegne di questo aereo), ha tolto le ragnatele dai motori e dai comandi di volo per portare i turisti nord-europei verso la più calda isola spagnola.

Potete seguirlo su Flightradar24 cliccando qui.

Aspettiamo anche il primo 737 MAX della nostrana NEOS, che ha ripreso i test pre-consegna pochi giorni fa. Sarà immatricolato EI-RZA.

(foto di Adolfo Bento de Urquia – Jetphotos)

Di |2021-02-17T10:38:04+01:0017 Febbraio 2021|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

A Amsterdam si testano i veicoli autonomi

All’ aeroporto di Amsterdam.Schiphol e’ stata avviata una prova con un trattore per bagagli autonomo che porterà i bagagli all’aereo sul piazzale. Lo scopo della sperimentazione è scoprire se questa tecnologia è sicura ed efficiente e come i veicoli a guida autonoma possano essere integrati con il traffico in aeroporto. La sperimentazione, che durerà fino alla fine del mese, è stata condotta in collaborazione con KLM Ground Services e Smart Airport Systems.

La prova inizia in un’area definita in cui viene simulato il processo di trasporto bagagli. Nella seconda fase la sperimentazione prosegue in ambiente operativo per portare i bagagli all’aereo. Il veicolo a guida autonoma viene caricato nell’area bagagli, dopodiché si dirige verso una piazzola aeromobili attraverso un percorso fisso. Durante tutte le prove con il trattore portabagagli, ci sarà un operatore di sicurezza nel veicolo autonomo per fermare il veicolo se necessario. Il veicolo a guida autonoma è stato realizzato dal fornitore di attrezzature per l’assistenza a terra TLD, con EasyMile che ha fornito il software autonomo.

Anche gli aeroporti di Rotterdam-L’Aia e di Eindhoven testeranno questa primavera i trattori per bagagli autonomi. Lì, gli aeroporti testeranno questa tecnologia insieme a Vanderlande.

Di |2021-02-03T12:04:10+01:003 Febbraio 2021|Air News|

S7 ha ripreso a volare da Malpensa

Mosca è nuovamente collegata a Milano Malpensa grazie al volo operato da S7 ogni mercoledì con i seguenti orari:

Volo S7 3633 – Partenza: Mosca 11:35 (ora locale). Arrivo: Milano 13:15
Volo S7 3634 – Partenza: Milano 14:15 (ora locale). Arrivo: Mosca 19:50

I biglietti sono disponibili nel sito: www.s7.ru

I cittadini stranieri che hanno il diritto di ingresso in Federazione Russa, dovranno presentare prima dell’imbarco un certificato che attesti la negatività al Covid a seguito di test molecolare PCR. Tale certificato dovrà essere stato emesso nelle 72 ore precedenti all’imbarco e redatto in lingua Inglese o Russa.

L’imbarco dei voli da Mosca sarà autorizzato per tutte quelle categorie di passeggeri che sono autorizzati ad entrare in Italia: cittadini Italiani, Cittadini Shengen o di paesi appartenenti all’Unione Europea, così come familiari, cittadini con permesso di soggiorno o residenza in Italia, o in paesi appartenenti all’Unione Europea, Shengen, Andorra, Diplomatici e staff dei consolati.

Ulteriori informazioni sono disponibili su https://www.s7.ru/en/info/notification/international-updates

(Ufficio stampa SEA)

Di |2021-02-02T10:41:47+01:002 Febbraio 2021|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Il volo più lungo di Lufthansa

E’ ormai in dirittura d’arrivo, all’aeroporto Mount Pleasant delle Isole Falkland, il volo più lungo della storia di Lufthansa. Partito dall’Aeroporto di Amburgo domenica 31 gennaio alle 21.30, impiegherà circa 15 ore per raggiungere l’altro emisfero, portando 16 membri d’equipaggio e 92 passeggeri. Il volo è operato con un A350-900 (D-AIXP) con il codice volo LH2574.

A bordo del volo, per conto dell’Alfred Wegener Institute, Helmholtz Center for Polar and Marine Research (AWI) a Bremerhaven, ci sono scienziati ed equipaggi di navi in ​​viaggio verso la prossima spedizione con la nave da ricerca Polarstern.

Poiché i requisiti di igiene per questo volo sono estremamente elevati, l’equipaggio Lufthansa è entrato in quarantena due settimane fa insieme ai passeggeri in un hotel a Bremerhaven. Durante questo periodo, hanno partecipato a un programma virtuale di informazioni e sport. Hanno completato una competizione di 10.000 passi, un’idea dell’equipaggio Lufthansa, per mantenersi in forma durante la prima settimana di quarantena nella stanza. Inoltre, ci sono state presentazioni degli scienziati che viaggiavano con loro, che sono state seguite virtualmente da diverse centinaia di dipendenti Lufthansa.

Con un concetto di igiene strettamente coordinato, l’aeroporto di Amburgo ha garantito l’imbarco senza contatto. Le aree dei terminal attualmente fuori servizio sono state utilizzate per garantire che non fosse possibile alcun contatto con altri viaggiatori. L’LH2574 è anche un volo record per l’aeroporto: è il volo non-stop più lungo mai decollato dal piazzale di Amburgo.

Nel complesso, i preparativi per il volo speciale sono enormi. Iniziati con l’addestramento aggiuntivo per i piloti e estesi a speciali carte elettroniche di volo e atterraggio. Il catering è stato già caricato sull’aereo a Francoforte.  Inoltre, i materiali per la pulizia e gli aspirapolvere viaggeranno a bordo del volo, poiché gli equipaggi di terra locali non sono autorizzati a salire a bordo dell’aeromobile dopo l’atterraggio nelle Isole Falkland. L’equipaggio di Lufthansa comprende quindi tecnici e personale di terra per la movimentazione e la manutenzione in loco.

Per rendere il volo confortevole, i passeggeri viaggiano in Business Class e nelle file Sleeper’s. Nella Sleeper’s Row, una fila di posti in Economy Class è dotata di materasso, coperta e cuscini. L’A350-900 dispone anche di tecnologia di illuminazione per supportare il ritmo sonno / notte. Per questo volo, ad esempio, l’illuminazione della cabina è stata adattata in modo tale che la differenza di orario di quattro ore causerà solo un jet lag minimo.

Dopo lo sbarco alle Isole Falkland, i membri della spedizione proseguiranno il loro viaggio in Antartide sulla nave da ricerca Polarstern. A causa dei requisiti legali nelle Isole Falkland, l’equipaggio Lufthansa andrà di nuovo in quarantena dopo l’atterraggio. Il volo di ritorno partirà il 3 febbraio con il numero di volo LH2575 con destinazione Monaco. L’arrivo a Monaco è previsto per giovedì 4 febbraio alle ore 14:00. A bordo di questo volo di ritorno saranno gli equipaggi del Polarstern, che aveva lasciato la Germania il 20 dicembre.

Di |2021-02-01T11:20:28+01:001 Febbraio 2021|Air News, Compagnie aeree|
Carica altri articoli