Fabio

Circa Fabio Zocchi

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Fabio Zocchi ha creato 422 post nel blog.

Airbus consegna il primo A330NEO con livrea HiFly

Hi Fly, società Portoghese specializzata nel “wet lease” e operante una flotta composta esclusivamente da aeromobili Airbus, ha preso in consegna un nuovo A330neo, in leasing da Air Lease Corporation (AL). L’aeromobile ha una configurazione in due classi e può ospitare 371 passeggeri, offrendo 18 poltrone reclinabili ad elevati livelli di comfort in Business Class e 353 poltrone in Classe Economy. Tutte le poltrone sono dotate del sistema di intrattenimento in volo di ultima generazione ed è presente un sistema d’illuminazione con luci soffuse.

L’A330 consentirà ad Hi Fly di espandere ulteriormente le proprie operazioni di wet lease e charter a lungo raggio in tutto il mondo. Hi Fly opera una flotta composta da 20 aeromobili Airbus, di cui quattro della Famiglia A320, 15 della Famiglia A330/A340 e un A380.

Specialista del wet lease, Hi Fly fornisce aeromobili in leasing ai vettori, completi di equipaggio, manutenzione e assicurazione, offrendo un pacchetto pronto per il servizio, disponibile anche con breve preavviso.

(Agenzia di stampa TT&A)

Di |2019-09-05T18:38:08+01:005 Settembre 2019|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Air France-KLM sigla un impegno per 60 Airbus A220

Il Gruppo Air France-KLM ha siglato una Lettera d’Intenti (MoU – Memorandum of Understanding) per 60 aeromobili A220-300 con l’obiettivo di ammodernare la propria flotta. Grazie all’acquisto dell’aeromobile a corridoio singolo più efficiente e innovativo del settore, il vettore beneficerà di una significativa riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2 della propria flotta. Questi A220 saranno operati da Air France.

L’A220 è l’unico aeromobile progettato appositamente per il segmento da 100 a 150 posti. Questo aeromobile offre un’imbattibile efficienza nei consumi di carburante e un livello di comfort dei passeggeri degno di un widebody. L’A220 combina aerodinamica all’avanguardia, materiali avanzati e motori Pratt & Whitney PW1500G di ultima generazione, che consentono di ridurre i consumi di carburante di almeno il 20% per poltrona rispetto agli aeromobili della generazione precedente. L’A220 offre le stesse prestazioni degli aeromobili a corridoio singolo più grandi.

Air France gestisce attualmente una flotta Airbus di 144 aeromobili.

(Agenzia di stampa TT&A)

Di |2019-08-01T06:20:00+01:001 Agosto 2019|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Apre P6 Smart: nuovo parcheggio a Malpensa

Milano, 31/07/2019 – A Milano Malpensa è stato inaugurato il più grande parcheggio dell’aeroporto: P6 Smart. L’apertura è avvenuta in concomitanza del weekend del “Bridge”, durante il quale si è svolto il trasferimento di tutti i voli di Linate, per ampliare l’offerta e soddisfare la richiesta dei nuovi posti auto dovuta all’aumento a doppia cifra dei passeggeri di Malpensa.

Con 3.700 posti auto in più, il P6 Smart porta a 15.000 l’offerta totale dei parcheggi ufficiali dell’aeroporto di Milano Malpensa che garantiscono un’ampia scelta in risposta alle diverse esigenze della clientela.

Da quella business, che di norma ha necessità di lasciare l’auto pochi giorni e predilige la vicinanza al terminal, a quella leisure che in partenza per le vacanze sceglie un’offerta economicamente più vantaggiosa in uno dei parcheggi a lunga sosta.

Al P6 come in tutti i parcheggi ViaMilano Parking il cliente porta via le chiavi della sua auto.

Il P6 Smart è situato in corrispondenza dell’uscita della strada statale 336 per il terminal 2. Il parcheggio è comodo non solo per i passeggeri in partenza proprio dal terminal 2, ma anche per coloro che dovranno raggiungere il terminal 1 grazie a una navetta dedicata che lo collega direttamente al terminal, senza fermate intermedie.

Anche il nuovo parcheggio è acquistabile on-line sull’area B2B del sito  Parkwing con tariffe nette estremamente vantaggiose.

(Ufficio stampa SEA)

Di |2019-07-31T21:16:34+01:0031 Luglio 2019|Air News, Malpensa|

Consegnato a British Airways il suo primo Airbus A350-1000

British Airways (BA) ha preso in consegna il suo primo A350-1000 presso la sede di Airbus di Tolosa, diventando il primo vettore di International Airlines Group (IAG) a operare il più grande A350-1000. In totale BA ha ordinato 18 A350-1000.

L’A350 di BA, dotato della moderna e confortevole cabina Airspace, introdurrà nuovi livelli di comfort grazie al lancio della “Club Suite”, la nuova poltrona di Classe Business di British Airways dopo 13 anni. La sofisticata “Club Suite” offre un accesso diretto al corridoio, una suite dotata di porta per una maggiore privacy e lussuose poltrone flat-bed completamente reclinabili in una configurazione 1-2-1.

L’aeromobile è configurato in tre classi e comprende 56  Club Suites, 56 posti in Classe World Traveller Plus e 219 posti in Classe World Traveller Economy.

BA, che celebra quest’anno il centesimo anniversario, opererà inizialmente l’aeromobile sulla tratta Londra-Madrid, prima di percorrere rotte a lungo raggio a partire da settembre.

BA gestisce una flotta Airbus di oltre 150 aeromobili, dal più piccolo A318 al più grande A380.

(Agenzia di stampa TT&A)

Di |2019-07-30T21:55:24+01:0030 Luglio 2019|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

SEA: è iniziato il bridge Linate – Malpensa

Milano, 27 luglio 2019 – L’operazione “Bridge”, ovvero la chiusura dell’aeroporto di Milano Linate e il trasferimento dei voli a Milano Malpensa, è iniziata e da oggi Malpensa accoglierà tutto il flusso del city airport che si fermerà per tre mesi per il rifacimento della pista, del sistema di smistamento bagagli e per il restyling del terminal. L’ultimo volo che ha salutato Linate è stato l’AZ1771 delle 23:20 con destinazione Palermo.

Per il sistema aeroportuale milanese si tratta di un grande sforzo organizzativo, iniziato già da molti mesi e che continuerà fino alla fine di ottobre, quando Milano Linate riaprirà con la presenza di cantieri che saranno aperti fino al 2021, con lo scalo pienamente operativo.

A mezzanotte del 25 luglio, il primo blocco di mezzi, circa la metà dei 300 totali, ha lasciato il Forlanini e percorrendo l’A4 è arrivato alla Cargo City di Malpensa, formando un maxi convoglio lungo quasi un chilometro.

Gli altri mezzi, tra cui 6 bus interpista, sono partiti ieri sera dalle ore 22 in poi, mano a mano che gli ultimi voli sono decollati da Linate, scortati da dieci equipaggi della Polizia Stradale.

Quarantacinque autoarticolati impegnati per il trasporto di bus interpista, ascensori mobili, trattori elettrici, scale passeggeri, condizionatori aeromobili, gruppi elettrogeni carrellati, portacontainer e nastri per il carico e scarico bagagli.

E saranno ben 700 le persone, tra dipendenti SEA, addetti dell’handling e altri operatori che, quotidianamente, attraverso 33 navette, durante i prossimi 3 mesi sposteranno la loro sede di lavoro a Malpensa, proprio per far girare al meglio gli ingranaggi dell’aeroporto. La prima navetta è arrivata a Malpensa alle 4.30 di questa mattina.

Milano Malpensa, vedrà un aumento medio di passeggeri del 30% e del 45% dei movimenti. Nella settimana di picco dal 29 luglio al 4 agosto saranno oltre 160.000 i passeggeri in più che partiranno da Malpensa. Oggi, primo giorno di voli trasferiti a Malpensa, sono previsti più di 110.000 passeggeri.

L’aeroporto di Milano Malpensa, che si è preparato a ricevere i voli di Linate attraverso importanti lavori di adeguamento e rinnovamento infrastrutturali, con un investimento di 18 milioni di euro, il primo volo di Linate è decollato questa mattina alle 6:44, un Alitalia AZ2013 con destinazione Roma Fiumicino. L’operatività dello scalo è regolare.

(Comunicato stampa SEA – Foto di Lorenzo Giacobbo)

Di |2019-07-28T10:01:52+01:0028 Luglio 2019|Air News, Malpensa|

Milano Prime spicca il volo

E’ stato tagliato ieri, 23 luglio 2019, il nastro per l’inaugurazione di Milano Prime, il nuovo Terminal di Business & General Aviation dell’aeroporto internazionale di Malpensa, gestito da SEA Prime.

Il nuovo Terminal, aperto H24, si sviluppa su una superficie di 1.400 mq in un’area dedicata dell’aeroporto di Malpensa situata fra il Terminal 1 e il Terminal 2 e ha in dotazione un piazzale di 50.000 mq e un hangar di 5.000 mq per il ricovero di executive jet di ultima generazione.

SEA Prime, società del Gruppo SEA completa, così, l’offerta per i passeggeri e gli operatori di Business & General Aviation che raggiungono o transitano per Milano e la Lombardia, destinazioni sempre più attrattive e dalla forte vocazione internazionale.

Il progetto, concepito e realizzato tenendo presenti le esigenze dei clienti e la domanda del mercato, è stato firmato dallo studio internazionale di architettura OneWorks e dall’impresa edile De Vincenzo, aggiudicatarie della gara per la realizzazione del Terminal.

Così come a Linate, tutti i passeggeri di Milano Prime a Malpensa potranno godere di servizi ultra luxury dedicati, quali conference center, limousine service e concierge, pensati per offrire agli ospiti totale relax e massimo comfort prima della partenza del proprio volo.

L’apertura di Milano Prime a Malpensa precede volutamente di pochi giorni la chiusura dello scalo di Linate, prevista dal 27 luglio al 26 ottobre, per i lavori di rifacimento della pista e del Terminal di aviazione commerciale, permettendo di accogliere nel nuovo Terminal di Malpensa il traffico di B&GA durante gli importanti eventi di moda e di sport previsti in autunno.

(Comunicato stampa SEA)

Di |2019-07-24T11:36:01+01:0024 Luglio 2019|Air News, Malpensa|

Cargolux Italia lancia un nuovo servizio per Incheon

Cargolux Italia, una sussidiaria della Cargolux Airlines, è lieta di annunciare il lancio di un nuovo percorso tra Milano-Malpensa in Italia e Incheon in Corea del Sud, dove si trova l’aeroporto internazionale principale del paese.

La nuova frequenza, che ha debuttato il 16 luglio 2019, comprende due collegamenti settimanali tra Milano e Incheon in partenza dalla città italiana il martedì e la domenica. Il servizio, in rotta Malpensa-Incheon-Zhengzhou-Malpensa, permetterà ai clienti di usufruire di servizi migliori nel mercato dell’Estremo Oriente. I principali prodotti che saranno trasportati su questo percorso includono articoli di moda, macchinari, auto di lusso, prodotti farmaceutici e deperibili.

Seoul è la quarta destinazione di esportazione fuori dall’Italia, dopo New York, Shanghai e Hong Kong e davanti a Tokyo, che è al 5 ° posto. Sebbene Cargolux Italia non serva direttamente Shanghai e Tokyo, sono collegate tramite trasporti stradali rispettivamente da Zhengzhou e Osaka. Questa connessione diretta offre un’opportunità ineguagliabile per collegare il vibrante cuore industriale dell’Italia con la porta commerciale della Corea, sede della zona economica libera di Incheon.

Come sottolinea Fabrizio Cortese, Amministratore Delegato Cargolux Italia: “Siamo lieti di aver aggiunto Incheon alla fornitura di servizi di Cargolux Italia. La destinazione coreana era l’ultimo pezzo mancante per completare la nostra rete con le prime 5 destinazioni di esportazione italiane. Siamo fiduciosi che questa aggiunta sarà di grande beneficio per la nostra base di clienti e non vediamo l’ora di sviluppare solide partnership in Corea “.

Cargolux Italia, con sede a Milano-Malpensa, è presente sul mercato italiano da un decennio ed è cresciuta fino a diventare la prima compagnia cargo all-in-cargo nel Paese e il più grande operatore cargo dell’aeroporto di Milano. La compagnia gestisce una flotta di 4 aerei da carico Boeing 747 e opera in 11 destinazioni in tutto il mondo, incluse le rotte transpacifiche.

(Press release Cargolux)

Di |2019-07-22T11:29:00+01:0022 Luglio 2019|Air News, Compagnie aeree|

British Airways e le Red Arrow si incontrano

Gli spettatori al più grande air show militare del mondo si sono divertiti tra un jet e un altro,  con un 747 British Airways appositamente decorato e The Red Arrows.

Il volo BA100 ha fatto la sua apparizione al Royal International Air Tattoo sabato 20 luglio ed è stato affiancato da nove jet Hawk appartenenti alla squadra aeronautica della Royal Air Force, le Red Arrows, che hanno usato fumogeni  rossi, bianci e blu della British Airways.

Lo speciale Boeing 747 è stato dipinto nella precedente livrea British Overseas Airways Corporation (BOAC) della compagnia aerea per celebrare il centenario della British Airways  che cade proprio quest’anno.

Il primo ufficiale maggiore Tom Perrins era ai comandi, mentre il capitano Richard Allen-Williams era il comandante dell’aereo, raggiunti sul ponte di volo dal capitano Simon Scholey e dal capitano Jonny Lutton.

A bordo c’era anche il membro dell’equipaggio di cabina, Julia Lowes, il cui fratello tenente di volo Dan Lowes è il pilota della Red Arrow 9. Julia, che era nella cabina durante il sorvolo, ha salutato il fratello maggiore che stava volando vicino al 747.

(Photo di Ian Gavan/Getty Images per British Airways)

Julia Lowes ha dichiarato: “Sono entrata a far parte della British Airways solo quattro mesi fa e questo è l’ultimo anno di Dan in Reds, quindi i tempi non potevano essere più perfetti. Dan ed io abbiamo entrambi perseguito la nostra carriera da sogno, ma volare insieme è qualcosa che non avrei mai immaginato. È stato fantastico guardare Dan in azione dal velivolo BOAC. L’aviazione è un affare molto familiare poiché il nostro papà era un capitano del 747 e il nostro fratello minore è un primo ufficiale. “

Il capitano Richard Allen-Williams ha dichiarato: “Speriamo che la vista del nostro 747 in livrea BOAC abbia fornito un momento meravigliosamente nostalgico per il pubblico di Air Tattoo oggi. È stato un grande onore per noi volare al fianco delle Red Arrows alla RAF di Fairford e farlo nel nostro centenario è ancora più speciale “.

Il comandante dello squadrone Martin Pert, Red 1 e Team Leader della Royal Air Force Team Aerobatic, le Red Arrows, ha dichiarato: “Volare al fianco di questo British Airways Boeing 747 è un momento incredibilmente memorabile per i nostri piloti e per quelli che osservano a terra. Le celebrazioni del centenario della Royal Air Force – segnate un anno fa – hanno dimostrato l’importanza dell’uso di queste occasioni di alto profilo per ispirare la generazione successiva e speriamo che questo stadio abbia fatto esattamente questo. È stato un vero successo per la parata britannica. “

La compagnia aerea ha una lunga storia di esibizione in Air Tattoo e si unì al programma di volo nel 1985, quando il Concorde e le Red Arrows volarono insieme in uno spettacolo unico. Nei primi anni 2000, diversi British Airways 747 e 777 hanno eseguito un volo a bassa quota, e nel 2013 la compagnia aerea ha volato nuovamente con le Red Arrows, per la gioia del grande pubblico di Air Tattoo.

(Press release BA.com)

Di |2019-07-21T17:29:01+01:0021 Luglio 2019|Air News|

Aperte le prenotazioni per i voli EVA Air

Come avevamo già anticipato qualche tempo fa, dal 2020 un altro attore si presenterà sul palcoscenico di Malpensa. Si tratta di Eva Air, vettore taiwanense che collegherà Milano Malpensa con Taipei Taoyuan. Ecco da Airlineroute gli orari che potrebbero, ovviamente, essere soggetti a variazioni.

Previa approvazione governativa, la compagnia aerea opererà 4 voli settimanali Taipei Taoyuan – Milano Malpensa con Boeing 777-300ER, dal 18 Febbraio 2020.

Nel periodo dal  18 Febbraio 2020 al 26 Marzo 2020 verranno utilizzati 777-300ER con 353 posti. EVA Air passerà alla configurazione da 323 posti dal 24 Marzo 2020. Questi i voli schedulati:

BR071 TPE 2340 – 0630+1 MXP 77W x357
BR072 MXP 1100 – 0630+1 TPE 77W x146

Eva Air dispone di una flotta di 39 Boeing 777, e di 6 Boeing 787.

Per gli spotter, saranno da tenere d’occhio:

B-16703 – Boeing 777-35E(ER) – Hello Kitty Sanrio Family (nella foto)
B-16715 – Boeing 777-35E(ER) – Star Alliance
B-16722 – Boeing 777-36N(ER) – Hello Kitty Shining Star
(Tratto da Airlineroute.net)
Di |2019-07-11T23:43:32+01:0011 Luglio 2019|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Boeing porta nuove tecnologie sull’ecoDemonstrator

Boeing sta lanciando il suo ultimo round di flight test per valutare delle tecnologie innovative che potrebbero consegnare delle sfide reali agli operatori delle compagnie aeree e ai passeggeri – dal rafforzamento della sicurezza e della sostenibilità fino al miglioramento dell’esperienza di viaggio. L’azienda farà debuttare un 777 come aereo per i flight test in 50 progetti.

“Questa è l’ultima aggiunta al nostro programma ecoDemonstrator, con il quale ci occupiamo di come gli equipaggi e i passeggeri possano avere un’esperienza di viaggio migliore e di come le tecnologie possano rendere il volo più sicuro, più efficiente e più gradevole”, ha commentato Mike Sinnett, Vice President of product strategy and future airplane development di Boeing Commercial Airplanes. “Usare il 777 come flight test ci consente di capire più velocemente e di procedere con le migliorie in modo più spedito e con maggiore precisione nel definire il loro valore”.

Tra le tecnologie testate quest’anno dal programma ecoDemonstrator:

  • Un sistema per il controllo del traffico aereo che invia istruzioni in-flight ai piloti attraverso messaggi di testo invece che via radio, per ottimizzare la rotta e ridurre la congestione delle frequenze
  • Un’applicazione flight bag elettronica che usa comunicazioni di ultima generazione per fornire automaticamente informazioni di dirottamento ai piloti qualora le condizioni meteo lo richiedano.
  • Tecnologie di cabina connesse che rendono cambusa e bagni smart e condizioni di monitoraggio della cabina come temperature e umidità per facilitare gli aggiustamenti automatici.
  • Telecamere per garantire a più passeggeri una vista fuori dall’aereo.

Il programma Boeing ecoDemonstrator è partito nel 2012. Cinque aerei – un 737-800, un 787-8 Dreamliner, un 757, un Embraer E170 e un 777 Freighter — hanno testato 112 tecnologie nel 2018. Oltre un terzo delle tecnologie sono passate alla fase di implementazione da parte di Boeing o attraverso programmi partner. Quasi una metà rimane in fase di sviluppo mentre le valutazioni di altri progetti sono state interrotte dopo che sono state portate a termine le conoscenze.

Tra le tecnologie attualmente in uso ci sono delle app iPad che forniscono informazioni in tempo reale ai piloti, consentendo loro di ridurre l’uso di carburante  e le emissioni; un approccio personalizzato nelle informazioni di traiettoria per ridurre il rumore nei quertieri; e un sistema di videocamera sul 777X che aiuterà I piloti a evitare gli ostacoli a terra.

Una parte fondamentale del programma ecoDemonstrator è costituita dalla collaborazione con partner industriali per testare congiuntamente le tecnologie e per condividere quelle conoscenze che fanno progredire l’aviazione. Oltre una dozzina di partner partecipano al programma nel 2019, compreso un consorzio industriale che sviluppa un collegamento standard  per le cabine in rete del futuro, conosciuto come iCabin.

I flight test saranno effettuati questo autunno. I voli includeranno un viaggio verso l’aeroporto di Francoforte in Germania, dove sarà presentata la tecnologia di missione dell’ecoDemonstrator a rappresentanti governativi, rappresentanti dell’industria e studenti STEM, per supportare l’ispirazione della generazione futura nella leadership aerospaziale. La gran parte dei flight test sarà condotta con carburante sostenibile per l’aviazione per ridurre le emissioni di CO2 e dimostrare l’applicabilità del carburante.

(Tratto da Boeingitaly.it)

Di |2019-07-10T12:00:53+01:0010 Luglio 2019|Air News, Costruttori|
Carica altri articoli