Malpensa

Virgin Atlantic Cargo arriva a Malpensa

Un nuovo vettore nel settore cargo arriverà a Milano Malpensa da Settembre 2020. Si tratta di Virgin Atlantic Cargo, con un volo bisettimanale che collegherà lo scalo milanese con Londra Heathrow.

In questi mesi difficili per il settore aereo, con la pandemia che colpisce duramente tutti, l’unico settore che risente in maniera minore è proprio quello del cargo. E, dato che i voli passeggeri sono diminuiti, sono diminuiti anche gli spazi a bordo delle stive.

A partire dal prossimo 12 settembre inizierà il collegamento, anche se ancora non si sa con quale velivolo della flotta verranno effettuati i voli. Gli orari schedulati sono i seguenti:

VS509 LHR 1350 – 1655 MXP JET 46
VS510 MXP 1840 – 1945 LHR JET 46

Di |2020-08-26T19:59:04+02:0026 Agosto 2020|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Evento Wizzair a Malpensa – Foto

Come avevamo anticipato in una nostra news di maggio 2020 (qui l’articolo), la Compagnia ungherese low cost WizzAir si appresta ad aggredire il mercato fino ad ora riservato ad easyJet e Ryanair. Giovedì 2 luglio abbiamo avuto l’opportunità di partecipare alla presentazione di questa nuova base di Wizzair, il nostro aeroporto di Milano Malpensa.

A presenziare e presentare questo evento c’erano sia il CEO di Wizzair, József Váradi, 54 anni, ex Malev, e il COO (Chief Operative Officier) di SEA Alessandro Fidato.

Di seguito alcune foto fatte da Lorenzo Giacobbo .

Di |2020-07-06T22:10:36+02:006 Luglio 2020|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Dal 15 Giugno riapre il Terminal 1 di Malpensa

Lunedì 15 giugno torna operativo il terminal 1 di Milano Malpensa e chiude il terminal 2, unica infrastruttura aeroportuale della Lombardia che, dal 16 marzo a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19, ha continuato a garantire, in maniera costante, le connessioni per i passeggeri e la circolazione delle merci all’interno del nostro Paese. Lo spostamento al terminal 1 si rende necessario a seguito dell’aumento dei voli offerti dalle compagnie aeree che, a partire dal 3 di giugno, ha portato a registrare una lieve ripresa del traffico, passato dai 3.000 passeggeri della settimana dal 6 al 12 aprile (-99,5%, record storico negativo per il sistema aeroportuale lombardo), ai 22.396 della settimana dal 1 al 7 giugno (-96,9%).

L’attuale numero dei passeggeri, previsti in crescita nelle prossime settimane, non rende più idonei gli spazi interni al terminal 2 per garantire un’efficace applicazione delle norme di sicurezza che prevedono il distanziamento sociale di almeno un metro fra i passeggeri.

Il terminal 1 di Malpensa sarà operativo, nel pieno rispetto della normativa sanitaria per i passeggeri e per gli operatori aeroportuali e sarà fra gli aeroporti europei, insieme a Parigi Charles de Gaulle, Nizza, Francoforte, Bruxelles, Atene e Madrid, che partecipano al progetto lanciato dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) per l’implementazione e il monitoraggio dell’efficacia delle misure stabilite dalla stessa EASA e dalle Autorità dei rispettivi Paesi.

Secondo le direttive di Enac, infatti, a Malpensa sono state introdotte nuove modalità di accesso al terminal, nonché percorsi ad hoc per disciplinare il flusso dei passeggeri e rendere la permanenza in aeroporto la più sicura possibile. All’ingresso dell’aerostazione verranno effettuati i controlli della temperatura corporea attraverso termo scanner. I check-point saranno previsti presso l’ingresso 13 e 19 del pian partenze del terminal 1. Agli arrivi del terminal 1, invece, i controlli vengono effettuati alla porta 2 e 7 e al piano -1 per chi arriva dai parcheggi multipiano e dalla stazione ferroviaria. Nel caso in cui il dispositivo rilevasse sintomi febbrili superiori ai 37 e mezzo, è previsto l’invito a sottoporsi a un controllo medico. L’uscita dal terminal sarà consentita a livello partenze dalle porte 16 e 17 ed a livello arrivi dalle porte 4 e 8.

All’interno dell’aerostazione, tutti i passeggeri dovranno indossare i dispositivi di protezione individuale e sarà obbligatorio il rispetto del distanziamento sociale e di tutte le regole comportamentali per evitare il più possibile il contagio.

Queste misure si aggiungono a tutte le altre iniziative già adottate dalla società di gestione per garantire il massimo della sicurezza da un punto di vista igienico e sanitario. Verranno effettuate attività di sanificazione dell’intero perimetro aeroportuale, sia nelle aree interne (banchi check-in, metal detector, contenitori porta oggetti, sedute d’attesa, corrimano delle scale mobili, toilette e ascensori) sia, secondo necessità, in quelle esterne. Sono stati installati oltre 250 dispenser di gel igienizzante.

SEA ha inoltre realizzato una campagna di comunicazione presente in aeroporto e rivolta a tutti i passeggeri, con inviti al rispetto di tutte quelle norme di prevenzione indispensabili per preservare la nostra salute e quella degli altri e per un volare in tutta sicurezza.

“Stiamo registrando lievi segnali di ripresa – ha commentato Armando Brunini, AD di SEA – e speriamo che con la caduta delle limitazioni alla circolazione all’interno dell’area Shengen si possa avere un ulteriore recupero di traffico, anche se sappiamo che per ritornare ai livelli precedenti al Covid-19 dovremmo aspettare qualche anno.

Ringrazio tutti i colleghi e tutti gli altri operatori e Enti aeroportuali – ha concluso l’AD di SEA – che in questo periodo, anche in condizioni lavorative estremamente complicate, hanno garantito l’operatività di Malpensa, assicurando i collegamenti essenziali per i passeggeri, per le merci e per tutti gli aiuti sanitari che hanno contribuito a combattere la fase più acuta dell’emergenza di questi mesi”.

(Ufficio stampa SEA)

Di |2020-06-12T22:28:30+02:0012 Giugno 2020|Air News, Malpensa|

Bamboo Airways a Malpensa

Per la prima volta arriva a Malpensa, per il rimpatrio degli italiani rimasti in Vietnam, il Boeing 787-9 del vettore vietnamita Bamboo Airways. Sperando nella clemenza del meteo, il volo da Ho Chi Minh a Milano Malpensa è previsto per domani venerdì 12 Giugno, con atterraggio nello scalo meneghino alle 11 circa.

Il vettore ha già operato qualche volo in Europa – verso Vienna, Vilnius e Londra – sempre per il rimpatrio ma questo, verso Malpensa, sarà l’ultimo.

Di |2020-06-11T11:26:17+02:0011 Giugno 2020|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Wizz Air annuncia una nuova base a Milano Malpensa

Milano, 28 Maggio 2020: Wizz Air, la compagnia aerea più verde e in più rapida crescita in Europa* ha annunciato oggi la sua 29esima base a Milano. La compagnia aerea baserà 5 Airbus A321 a Milano Malpensa a Luglio 2020. Accanto alla creazione della nuova base e al completamento delle otto rotte già operative, Wizz Air ha annunciato venti nuove rotte per undici paesi da Milano Malpensa a partire da luglio 2020.

I posti per le nuove rotte possono già essere prenotati su wizzair.com o app di Wizz a partire da 19,99 EURO **

I 5 velivoli Airbus A321 supporteranno le operazioni di venti nuove rotte per Londra Luton, Eindhoven, Fuerteventura, Gran Canaria, Mahon, Tenerife, Valencia, Atene, Corfù, Rodi, Santorini, Salonicco, Zakhintos, Reykjavík, Lisbona, Porto, Pristina, Marrakech, Tallin, Tel Aviv per un totale di 28 destinazioni da Milano Malpensa nel 2020.

La vasta rete di Wizz Air di 41 rotte in Lombardia – incluse le 13 rotte verso Bergamo supporterà il turismo locale, porterà più capitali nella regione e collegherà Milano con nuovi e emozionanti destinazioni business e leisure.

L’annuncio di oggi arriva quando la nuova era dei viaggi sanificati inizia in Wizz Air. La compagnia aerea ha recentemente annunciato una serie di misure igieniche avanzate, per garantire la salute e la sicurezza dei suoi clienti e dell’equipaggio. Come parte di questi nuovi protocolli, durante il volo l’equipaggio e i passeggeri devono indossare mascherine e l’equipaggio deve anche indossare i guanti. Gli aeromobili di Wizz Air vengono regolarmente sottoposti ad un processo di nebulizzazione con una soluzione antivirale e, seguendo il rigoroso programma di pulizia giornaliera di WIZZ, tutti gli aeromobili della compagnia aerea vengono ulteriormente disinfettati durante la notte con la stessa soluzione antivirale.

Le salviettine igienizzanti vengono consegnate a ciascun passeggero al momento dell’ingresso nell’aeromobile, le riviste di bordo sono state rimosse e gli acquisti a bordo sono incoraggiati ad essere effettuati mediante pagamento contact-less. I passeggeri sono tenuti a seguire le misure di distanziamento sociale introdotte dalle autorità sanitarie locali e sono incoraggiati a effettuare tutti gli acquisti online prima del volo (ad es. bagaglio registrato, WIZZ Priority, corsia preferenziale di sicurezza), per ridurre al minimo qualsiasi possibile contatto fisico in aeroporto.

Parlando oggi alla conferenza stampa a Milano Malpensa, József Váradi, CEO di Wizz Air Group, ha dichiarato: “Dopo 16 anni di operazioni di successo in Lombardia, sono lieto di annunciare qui la nostra più recente base, all’aeroporto di Milano Malpensa poiché vediamo il potenziale e la domanda per viaggi a basso costo a Milano e in Lombardia. Siamo impegnati nello sviluppo della nostra presenza in Italia, specialmente a Milano, offrendo opportunità di viaggio più convenienti, su un ampio network europeo a bassa tariffa. I nostri aeromobili Airbus A320 e A321neo all’avanguardia e le nostre misure di protezione avanzate garantiranno le migliori condizioni sanitarie possibili per i viaggiatori. Wizz Air è il produttore low cost con la più forte posizione di liquidità in Europa e gestisce la flotta di aeromobili più giovane ed economicamente più efficiente con il più basso impatto ambientale. Con questa visione sono sicuro che Wizz Air avrà un profondo impatto sullo sviluppo economico dell’Italia e sulla crescita del suo settore turistico “.

Siamo orgogliosi che Wizz Air abbia scelto Milano Malpensa come base in Italia – ha dichiarato Armando Brunini Amministratore Delegato di SEA. Il mercato premia ancora una volta Malpensa e conferma la sua capacità di attrarre compagnie e investimenti. Anche durante la più grande crisi del trasporto aereo mondiale Wizz Air ha infatti deciso di posizionare la sua prima base italiana a Milano. Il lavoro per recuperare i volumi di passeggeri del pre-crisi è ovviamente ancora lungo e difficile ma la risposta delle compagnie aeree europee e mondiali che stanno già programmando il riposizionamento delle loro flotte sull’aeroporto è un ottimo segnale di incoraggiamento sia per Malpensa che per Milano e la Lombardia”.

* Le emissioni di anidride carbonica di Wizz Air sono state le più basse tra le compagnie aeree europee nel FY 2019 (57,2 gr / km / passeggero)

** Solo andata, comprensivo di tutte le tasse e le spese non opzionali, inclusa una franchigia per un bagaglio a mano gratuito di dimensioni massime fino a 40x30x20cm. Il trolley e ogni bagaglio registrato sono soggetti a costi aggiuntivi. Il prezzo si applica solo alle prenotazioni effettuate su wizzair.com e sull’app mobile WIZZ. Il numero di posti ai prezzi indicati è limitato.

Di |2020-05-28T19:30:13+02:0028 Maggio 2020|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Ryanair aumenta gli aerei a Malpensa e Bergamo

Ryanair, la compagnia No.1 in Italia, ha annunciato oggi (13 febbraio) che, a seguito del collasso di Air Italy, introdurrà 2 ulteriori aeromobili nelle sue basi di Milano – uno a Bergamo e uno a Malpensa – che rappresentano un investimento aggiuntivo di 200 milioni di dollari. Ryanair ha inoltre annunciato 8 nuove rotte su Milano per l’inverno 2020, tra cui 3 ripristini e voli aggiuntivi sulle destinazioni esistenti, che verranno rivelati a breve termine.

Con 109 rotte in totale, la programmazione di Ryanair da Milano per l’inverno 2020 trasporterà oltre 14,5 milioni di clienti all’anno e supporterà oltre 11.000* posti di lavoro presso le basi di Ryanair a Milano.

La programmazione di Ryanair da Milano per l’inverno 2020 prevederà:

A Milano Bergamo

  • 1 aeromobile aggiuntivo ($100m di investimento) – 18 in totale
  • 4 nuove rotte:
    • Banja Luka (bisettimanale)
    • Trapani (4 voli a settimana)
    • Norimberga (5 voli a settimana)
    • Tenerife-Sud (5 voli a settimana) ripristinate
  • Voli aggiuntivi sulle rotte esistenti (TBA)
  • 84 rotte in totale, tra cui Yerevan (introdotta a gennaio)
  • 11,7 milioni di clienti all’anno
  • 775* posti di lavoro in loco

A Milano Malpensa

  • 1 aeromobile aggiuntivo ($100m di investimento) – 6 in totale
  • 4 nuove rotte:
    • Barcellona (9 voli a settimana),
    • Cagliari (giornaliero) &
    • Alghero (4 voli a settimana)
    • Tenerife-Sud (bisettimanale) ripristinata
  • Voli aggiuntivi sulle rotte esistenti (TBA)
  • 25 rotte in totale
  • 3,03 milioni di clienti all’anno
  • 272* posti di lavoro in loco

Ryanair sta inoltre valutando con l’aeroporto di Olbia Airport la possibilità di introdurre una seconda base in Sardegna, che contribuirebbe a supportare la connettività regionale in Italia, il turismo internazionale, il traffico e il lavoro.

 I viaggiatori in partenza da Milano possono prenotare da ora le loro vacanze fino a Marzo 2021, volando con le tariffe più basse e a bordo della compagnia più green/pulita in Europa, con le emissioni di CO2 più basse.

Per festeggiare l’introduzione di questi due aeromobili aggiuntivi, Ryanair ha lanciato una promozione con tariffe a partire da soli 9,99 Euro sulle rotte italiane, per viaggiare fino alla fine di aprile 2020 e valide per prenotazioni entro la mezzanotte di sabato (15 febbraio), solo sul sito di Ryanair.

A Milano, David O’Brien, Chief Commercial Officer di Ryanair ha dichiarato:

 Ryanair è lieta di annunciare l’introduzione di altri due aeromobili basati a Milano, per un investimento aggiuntivo di 200 milioni di dollari. Con questo impegno siamo felici di offrire un ulteriore supporto alla connettività regionale, al turismo, alla crescita, al traffico e al lavoro. Il collasso di Air Italy evidenzia l’importanza delle affidabili connessioni regionali dirette di Ryanair, disponibili a tariffe basse. Questo ultimo crollo di una compagnia aerea mette in luce il pericolo costituito dalla cosiddetta “Addizionale Comunale”, che carica un peso intollerabile sugli aeroporti regionali più piccoli. I soli passeggeri di Air Italy hanno pagato oltre 30 milioni di euro di tasse municipali, la maggior parte delle quali va a ex dipendenti Alitalia anziché ai Comuni.

 La programmazione di Ryanair per l’inverno 2020 comprende in totale 109 rotte, che porteranno oltre 14,5 milioni di clienti all’anno agli aeroporto di Milano. Ryanair sta discutendo con l’aeroporto di Olbia la possibilità di introdurre una seconda base in Sardegna per supportare ulteriormente la connettività italiana tutto l’anno.

 Per festeggiare l’introduzione di questi due nuovi aeromobili, Ryanair ha lanciato una promozione con tariffe a partire da soli 9,99 Euro sulle rotte italiane, per viaggiare fino alla fine di aprile 2020 e valide per prenotazioni entro la mezzanotte di sabato (15 febbraio). Dal momento che queste incredibili tariffe termineranno rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione”.

* Una ricerca condotta da ACI-Airport Council International conferma che ogni milione di passeggeri crea fino a 750 posti di lavoro in loco negli aeroporti internazionali.

(Ufficio stampa Ryanair)

Di |2020-02-14T06:05:10+01:0014 Febbraio 2020|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Air Italy cessa le operazioni

A seguito dell’Assemblea degli azionisti di Air Italy (Alisarda e Qatar Airways attraverso AQA Holding S.p.A.) che ha deliberato la liquidazione in bonis della società, e con l’obiettivo di minimizzare il disagio per i passeggeri in possesso di biglietti Air Italy, si informano i passeggeri che:

Dall’11 al 25 febbraio 2020 incluso tutti i voli Air Italy saranno operati da altri vettori agli orari e nei giorni già previsti; tutti i passeggeri che hanno prenotato voli in partenza o in arrivo in date successive al 25 febbraio saranno riprotetti o rimborsati integralmente.

Più in dettaglio:

  • Tutti i voli previsti (in andata o ritorno) fino al giorno 25 febbraio 2020 compreso (incluse le prime partenze del mattino del 26 febbraio 2020 per voli domestici con destinazione Malpensa e dall’aeroporto di Male e Dakar) saranno regolarmente operati, senza alcuna modifica rispetto alle date e agli orari previsti e alle medesime condizioni di volo. I passeggeri potranno volare utilizzando il biglietto in loro possesso. Alternativamente, i passeggeri potranno sempre optare per il rimborso integrale del biglietto, scrivendo all’indirizzo email refunds@airitaly.com (o rivolgendosi alla propria agenzia di viaggi) entro l’orario di partenza del volo.
  • Per i biglietti con andata entro il 25 febbraio 2020 e ritorno dopo il giorno 25 febbraio 2020:
    • – il viaggio di andata sarà regolarmente operato, senza alcuna modifica rispetto alle date e agli orari inizialmente previsti e alle medesime condizioni di volo; per il volo di ritorno ai passeggeri sarà offerta un’opzione di viaggio sul primo volo disponibile di altro vettore, i cui dettagli saranno forniti a partire dal 18 febbraio 2020 chiamando il numero dall’Italia: 892928,dall’estero: +39078952682, dagli Usa: +1 866 3876359, dal Canada +1 800 7461888, o rivolgendosi all’agenzia di viaggi nel caso di acquisto tramite tale canale.
    • – Alternativamente i passeggeri potranno optare per la rinuncia delle tratte non fruite e il conseguente rimborso, scrivendo all’indirizzo email refunds@airitaly.com (o rivolgendosi all’agenzia di viaggi nel caso di acquisto tramite tale canale) entro l’orario di partenza del volo.
  • Per i biglietti relativi a voli con andata e ritorno dopo il giorno 25 febbraio 2020:
    • – Se acquistati direttamente via web (portale Air Italy) o contact center Air Italy saranno integralmente rimborsati secondo modalità che saranno fornite via email o scrivendo all’indirizzo refunds@airitaly.com
    • – Se acquistati tramite biglietteria Air Italy saranno integralmente rimborsati presentandosi ad una qualsiasi biglietteria Air Italy
    • – Se acquistati tramite agenzia di viaggi sarà necessario per il rimborso o per soluzioni alternative di viaggio, rivolgersi all’agenzia stessa.

Tutte le prenotazioni per le quali il titolo di viaggio non sia stato perfezionato tramite l’acquisto del biglietto decadranno automaticamente. Per maggiori informazioni, è a disposizione il numero verde dall’Italia: 892928, dall’estero: +39078952682, dagli Usa: +1 866 3876359, dal Canada +1 800 7461888.

Finisce l’avventura della seconda compagnia aerea italiana, tutti noi di Clipper ci stringiamo a tutti i lavoratori coinvolti.

(Comunicato stampa Air Italy)

Di |2020-02-11T18:39:50+01:0011 Febbraio 2020|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

Record di traffico per gli aeroporti di Milano

Record storico per Aeroporti di Milano che hanno chiuso il 2019 con oltre 35 milioni di passeggeri (+4,4% rispetto al 2018) transitati negli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate, in un anno particolare che ha visto la chiusura per tre mesi (da fine luglio a fine ottobre) dell’aeroporto di Linate per lavori al city airport e lo spostamento di tutti i voli sullo scalo di Malpensa.

Malpensa chiude il 2019 con ottimi risultati per il traffico passeggeri, dimostrando di poter agevolmente accogliere 28,8 milioni di passeggeri.
Al netto dell’attività trasferita da Linate, il volume di traffico si è attestato su Malpensa a 26,8 milioni di passeggeri, con una crescita netta del +9,1% rispetto allo scorso anno. Si tratta di un altro traguardo record che si inserisce in un percorso di 54 mesi consecutivi di crescita in cui il nostro aeroporto ha aumentato i volumi di traffico del +40%.

L’anno appena concluso ha portato ad un ampliamento dell’offerta voli di 40 nuovi servizi complessivi, 2 nuove compagnie aeree e 13 nuove destinazioni, fra cui 2 importanti voli intercontinentali su Los Angeles e San Francisco. Malpensa vanta ora una connettività diretta con 82 paesi del mondo serviti da voli di linea non stop. Il 2019 ha quindi segnato un ulteriore innalzamento della qualità sia del portafoglio clienti che della rete con una crescita solida e strutturata che riguarda tutti i principali mercati di riferimento: quello domestico (+19,6%), quello europeo (+5,8%) e quello intercontinentale (+11,2%).

Il 2020 si apre ora all’insegna di sfide difficili ma con prospettive al momento positive grazie alla programmazione di 10 nuovi servizi, 4 nuove compagnie aeree e 7 nuove rotte fra cui spiccano 3 nuovi voli intercontinentali: Eva Air su Taipei, All Nippon su Tokyo e Gulf Air su Bahrein.

Per quanto riguarda il traffico merci, Malpensa chiude il 2019 raggiungendo 545.000 tonnellate in leggera flessione rispetto al 2018 (- 2,4%).
Il risultato riflette l’andamento dell’air cargo globale caratterizzato da un costante calo della domanda sia in import che in export, conseguenza del rallentamento dello scambio commerciale mondiale. Nell’ultimo trimestre Malpensa ha però mostrato segni di ripresa, grazie in particolare allo sviluppo dell’e-commerce, con performance al di sopra della media italiana e di alcuni principali aeroporti europei.

La principale novità del 2020 nel settore cargo sarà il completamento del nuovo magazzino di DHL e l’avvio dell’attività di hub nella seconda parte dell’anno.

(Ufficio stampa SEA)

Di |2020-01-25T12:04:36+01:0025 Gennaio 2020|Air News, Malpensa|

Ernest Airlines cessa tutte le operazioni

ENAC sospende la licenza della compagnia aerea Ernest: dalle ore 00:01 del 13 gennaio 2020 Ernest non potrà operare nessun volo

Come già comunicato in data 29 dicembre 2019, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha disposto la sospensione della licenza di esercizio di trasporto aereo passeggeri e merci al vettore Ernest S.p.A. a partire dal 13 gennaio 2020.

Pertanto, dalle ore 00:01 di lunedì 13 gennaio 2020, il vettore cesserà ogni operazione.

L’ENAC invita i passeggeri in possesso di biglietti emessi dalla Ernest con data dal 13 gennaio 2020 in poi, a non recarsi in aeroporto e a contattare la compagnia aerea per ogni informazione.

Il provvedimento di sospensione della licenza è stato adottato dall’ENAC in base a quanto previsto dal Regolamento (CE) n. 1008 del 2008, recante norme comuni per la prestazione di servizi aerei nella Comunità Europea.

Dal sito della compagnia aerea si può leggere la frustrazione per l’accaduto.

Ernest Airlines sospende temporaneamente i suoi voli a partire dall’11 gennaio 2020.

Tutti i passeggeri dei voli cancellati, possono chiedere il rimborso totale del loro biglietto compilando l’apposito modulo o scrivendo a refunds@flyernest.com o customercare@flyernest.com e contattando il nostro Call Center:
(IT) +39 02 897 30 660 ;
(AL) +355 044 810 810 ;
(UA) +380 44 594 5838.

Siamo davvero dispiaciuti per questo enorme disagio.

Riguardo alla disposizione di sospensione:
A seguito della disposizione dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) del 29 dicembre 2019 riguardante la sospensione temporanea della nostra licenza operativa, ci ritroviamo impossibilitati ad operare i voli già a partire dall’11.01.2020.
Preghiamo, pertanto, tutti i nostri passeggeri di non recarsi in aeroporto.

Abbiamo fatto tutto il possibile per riuscire ad operare e garantire il maggior numero possibile dei nostri voli durante il periodo festivo, e per assistere i passeggeri che hanno viaggiato o che dovevano volare con noi in queste due settimane e che purtroppo hanno subito ritardi o cancellazioni. Purtroppo la disposizione uscita il 29.12.2019, ha scaturito una serie di eventi, che hanno causato diversi blocchi e difficoltà alle nostre operazioni.

La licenza potrà essere ripristinata a seguito della dimostrazione da parte della nostra compagnia di essere in possesso dei requisiti prescritti dalla normativa vigente in materia e ottenere la revoca del provvedimento emesso da parte di Enac.

Abbiamo attivato tutte le azioni mirate ad ottenere la revoca dello stesso provvedimento, e ci serve del tempo per fornire tutte le evidenze necessarie come da Regolamento (CE) n.1008 del 2008 a dimostrare la nostra sostenibilità finanziaria necessaria per la ripresa delle nostre operazioni.

Sappiamo che una semplice comunicazione di scuse ed il semplice rimborso del biglietto non sarà sufficiente per ovviare ai problemi recati, ma posso assicurarti che tutto il personale di Ernest Airlines, sta facendo il possibile per supportare al meglio in questo momento così difficile tutti i passeggeri che hanno subito ritardi o cancellazioni.
Ci scusiamo ancora per ogni inconveniente e disagio recatovi.

Ernest ed il suo team

Di |2020-01-12T16:05:09+01:0011 Gennaio 2020|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|

S7 Airlines inaugura i nuovi collegamenti diretti da Milano Malpensa a Mosca

S7 Airlines, membro dell’alleanza globale oneworld, aprirà nuovi collegamenti diretti da Milano Malpensa a Mosca dal prossimo 25 dicembre 2019.

I voli, fino a 7 collegamenti settimanali, partiranno dall’aeroporto di Mosca Domodedovo alle 11:35 per arrivare a Milano Malpensa alle 13:15 locali. Il ritorno partirà da Milano alle 14:15 per arrivare a Mosca alle 19:50. I collegamenti verranno operati con aeromobili Airbus A320.

S7 Airlines continua ad espandersi in Italia contando collegamenti diretti su ben 11 aeroporti.

“Con S7 aggiungiamo un nuovo vettore ed un nuovo hub, Mosca Domodedovo, alla nostra rete di collegamenti da e per Malpensa, migliorandone ulteriormente qualità e capillarità del network. S7 sarà il quarto vettore russo ad operare su Malpensa e andrà a soddisfare la crescente domanda sulla Russia, un mercato da 730.000 passeggeri annui, con ancora una consistente quota (22%) di flussi indiretti: la Lombardia è infatti la regione italiana con i volumi più alti di traffico con stop intermedio di connessione”, dichiara Andrea Tucci, V.P. Aviation SEA.

“La partnership di codeshare fra S7 ed Air Italy – continua Tucci – potrà poi garantire ulteriore connettività in partenza da Mosca, da un lato, grazie alla vasta rete di collegamenti interni di S7 (45 destinazioni in Russia e 13 destinazioni nelle ex repubbliche sovietiche della Comunità degli Stati Indipendenti) e in partenza da Milano, dall’altro, con le prosecuzioni di Air Italy sui voli attivi nello scalo di Malpensa (7 destinazioni nel sud Italia e 14 destinazioni internazionali, di cui 5 in nord America)”.

Tutti i partecipanti al programma frequent flyer “S7 Priority” che utilizzeranno il volo Milano Mosca avranno diritto a un bonus di 710 miglia che potranno essere accumulate per la richiesta di voli premio o servizi aggiuntivi.

Ad oggi, S7 Airlines opera voli diretti dai principali capoluoghi italiani: Roma, Napoli, Torino, Catania, Bari, Genova, Pisa e Cagliari sono collegati direttamente con Mosca, mentre Verona ed Olbia offrono collegamenti diretti sia con Mosca che con San Pietroburgo.

I biglietti per i voli di S7 Airlines sono disponibili sul sito www.s7.ru, attraverso dispositivi mobili grazie alle applicazioni per Apple e Android, ed in tutte le agenzie di viaggio Italiane.

Ufficio Stampa SEA – S7 Airlines – Photo Credits: SEA

Di |2019-12-05T20:04:54+01:005 Dicembre 2019|Air News, Compagnie aeree, Malpensa|
Carica altri articoli