Una strana rotta per Air Europa

Prendiamo spunto da un articolo del blog di flightradar24.com relativo alla strana rotta che ha tenuto, non più tardi di una settimana fa, il volo di consegna di un Boeing Dreamliner di Air Europa.

Per il primo velivolo di questo tipo (787-9) destinato al vettore spagnolo, la rotta più normale sarebbe stata la classica rotta atlantica che da Charleston arriva a Madrid. Invece il 787 matricola EC-MSZ ha preso una direzione un po’ più verso nord per poi tagliare repentinamente verso la destinazione finale.

Magari maltempo? O forse addestramento del personale viaggiante? Nulla di tutto ciò. Si tratta solo di semplice carta.

Spieghiamo meglio: il 787 è stato preso affidandosi ad un lessor inglese che, per poter attivare il leasing doveva avere il velivolo nello spazio aereo anglosassone. Logico sarebbe stato atterrare magari a Londra o in qualche altro aeroporto inglese.

Con le moderne tecnologie non è stato necessario, perchè con il sistema wi-fi a bordo è bastato far transitare il Dreamliner appena sopra l’Inghilterra, e quindi considerarlo per poco come se fosse sul suolo di Sua Maestà, per poter spedire le carte necessarie tra i tre attori: costruttore, lessor e compagnia aerea.

Anche a questo servono i moderni sistemi di intrattenimento a bordo.

Il primo 787-9 di Air Europa è dotato di 30 posti in classe Business e di 300 posti in Economy class. E’ stato battezzato JJ Hidalgo, dal nome del presidente di Globalia, il primo gruppo turistico spagnolo, che include anche Air Europa. Verrà utilizzato per la tratta Madrid – Buenos Aires.

(Fabio Zocchi)

By | 2018-03-01T13:19:59+00:00 1 marzo 2018|Air News, Compagnie aeree|