Salone di Farnborough: la situazione di ordini e impegni di Airbus

Dal 16 luglio si è aperto il Farnborough International Airshow, tradizionale vetrina per appassionati e aziende. Facciamo il punto sugli ordini e sugli impegni del costruttore europeo.


Goshawk Aviation Limited, la joint venture paritetica fra NWS Holding Limited, il conglomerato con base a Hong Kong, e Chow Tai Fook Enterprises Limited, ha siglato un ordine fermo per 20 A320neo.

Goshawk Aviation, con base a Dublino, possiede e gestisce una flotta dedicata di oltre 220 aeromobili, compreso questo ordine diretto con Airbus. Goshawk ha in portafoglio oltre 120 aeromobili Airbus (Famiglia A320 inclusa la versione NEO, Famiglia A330 inclusa la versione Neo, e A350-900) e l’ordine per gli A320neo rafforza l’attrattiva della famiglia a corridoio singolo più venduta al mondo. La selezione della motorizzazione verrà comunicata in una data successiva.


Airbus ha annunciato la sigla di una Lettera d’Intenti (MoU – Memorandum of Understanding) con una società di leasing leader a livello globale per 80 aeromobili della Famiglia A320neo. L’accordo rafforza l’interesse nei confronti della Famiglia a corridoio singolo più venduta al mondo da parte delle società di leasing aeronautico.

La selezione della motorizzazione sarà comunicata in una fase successiva.


Una affiliata di Macquarie AirFinance Group Limited, società interamente controllata da Macquarie Group Limited e quotata in Borsa in Australia, ha siglato un ordine fermo per 20 aeromobili A320neo, che vanno ad aggiungersi al portafoglio già esistente di 119 aeromobili Airbus (110 della Famiglia A320 e nove A330). Questo ordine, il loro primo per l’A320neo, fa di Macquarie AirFinance Group il più recente cliente per questo tipo di aeromobile e rafforza ulteriormente l’attrattiva della Famiglia a corridoio singolo più venduta al mondo. La selezione della motorizzazione sarà comunicata successivamente. 

Macquarie è una delle più grandi società di leasing di Airbus nel mondo con clienti a livello globale, in particolare nell’area Asia-Pacifico, in Europa e nelle Americhe.


SalamAir, il primo vettore low-cost dell’Oman, ha siglato un accordo per aggiungere sei nuovi aeromobili A320neo alla propria flotta, cinque dei quali in leasing da una società di leasing non specificata.

SalamAir è di proprietà di Muscat National Development and Investment Company (ASAAS) e di altri investitori privati dell’Oman. Il vettore ha iniziato a operare il 30 gennaio 2017 e attualmente opera quasi 120 voli settimanali verso 14 destinazioni, sia regionali che globali. SalamAir, che opera unicamente aeromobili Airbus, conta attualmente una flotta di tre aeromobili A320ceo.

La nova flotta sosterrà i piani del vettore low-cost finalizzati a incrementare la connettività fra le rotte più popolari ma servite in maniera insufficiente di breve e medio raggio.


Un cliente il cui nome non è stato rivelato ha firmato un accordo per l’acquisto di otto A350-900.

La Famiglia A350 XWB di Airbus è la nuovissima famiglia di aeromobili widebody di media dimensione per il lungo raggio che darà forma al futuro dei viaggi aerei. L’A350 XWB è caratterizzato dal più avanzato design aerodinamico, fusoliera e ali in fibra di carbonio e nuovi motori Rolls-Royce Trent XWB estremamente efficienti in termini di consumi. Insieme, queste tecnologie si traducono in livelli di efficienza operativa senza pari, con una riduzione del 25% dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2 e costi di manutenzione significativamente più bassi.


Un cliente ha siglato una Lettera d’Intenti (MoU – Memorandum of Understanding) per 25 A321neo e 75 A320neo. L’accordo, per un totale di 100 ulteriori aeromobili della Famiglia A320neo, va ad aggiungersi agli ordini già esistenti per questa tipologia di aeromobili.

La selezione della motorizzazione sarà comunicata in una fase successiva.


Peach Aviation diventerà il primo operatore asiatico dell’Airbus A321LR a seguito della conversione di un ordine preesistente per due aeromobili A320neo.

Gli aeromobili andranno ad aggiungersi alla flotta del vettore low cost con base a Osaka nel 2020. L’A321LR è l’aeromobile a corridoio singolo con la maggiore autonomia al mondo e consentirà a Peach Aviation di aprire nuove rotte dal Giappone verso destinazioni situate fino a nove ore di volo.

L’A321LR presenta una nuova configurazione dei portelloni che consente ai vettori di accogliere fino a 240 passeggeri, all’interno della fusoliera più larga tra quelle di Airbus degli aeromobili a corridoio singolo attualmente nei cieli. La nuova cabina Airspace by Airbus, disponibile per la Famiglia A320, migliora ulteriormente l’esperienza di viaggio impareggiabile offerta ai passeggeri.


LEVEL, il vettore low cost per il lungo raggio di International Airlines Group’s (IAG), espande la propria flotta con due A330-200 aggiuntivi, che saranno consegnati nel 2019 e che portano a sette il totale degli ordini per questo tipo di aeromobile.

LEVEL opera attualmente due A330-200 da Barcellona (che presto diventeranno tre) e uno da Parigi Orly, da cui il vettore ha iniziato a operare agli inizi di questo mese. Un secondo A330-200 si aggiungerà alla flotta di Parigi durante l’estate.

Sia Parigi che Barcellona riceveranno uno dei nuovi A330-200, che saranno consegnati nel 2019 e che porteranno il totale a quattro aeromobili a Barcellona e tre a Parigi.

LEVEL ha iniziato le operazioni a giugno 2017 con due nuovi A330-200 che collegavano Barcellona a quattro destinazioni nelle Americhe.


Un nuovo vettore statunitense ha annunciato una Lettera d’Intenti (MoU – Memorandum of Understanding) per 60 Airbus A220-300 con consegna a partire dal 2021. Il nuovo vettore ha alle spalle un gruppo di investitori esperti guidati da David Neeleman, fondatore di JetBlue, investitore in TAP, in Portogallo, e azionista di controllo in Azul Airlines, in Brasile.

I nuovi A220-100 e A220-300 sono complementari agli aeromobili della Famiglia A320, coprendo il segmento degli aeromobili da 100 a 150 posti e offrono cabine confortevoli da cinque poltrone per fila. Grazie all’aerodinamica più avanzata, ai materiali CFRP (materiali compositi a base di fibra di carbonio), ai motori con alto rapporto di diluizione e ai comandi di volo con tecnologia fly-by-wire, l’A220 offre consumi di carburante per poltrona inferiori del 20% rispetto agli aeromobili della generazione precedente. Questo tipo di aeromobile servirà il mercato mondiale con i più piccoli aerei di linea a corridoio singolo, la cui rilevanza è stimata in circa 7.000 aeromobili nel corso dei prossimi 20 anni. Airbus produce e commercializza gli aeromobili A220 nell’ambito dell’accordo recentemente concluso fra Airbus, Bombardier e Investment Québec.

Gli A220-300 saranno dotati di motori GTF di Pratt & Whitney.


Un cliente di cui non è stato rivelato il nome ha siglato una Lettera d’Intenti (MoU – Memorandum of Understanding) per sei aeromobili Airbus della Famiglia A330neo.

Lanciata a luglio 2014, la Famiglia A330neo costituisce la nuova generazione di A330 che è declinata in due versioni: l’A330-800 e l’A330-900, che condividono una communalità pari al 99%. Questi aeromobili possono contare sulla comprovata profittabilità, versatilità e affidabilità della Famiglia A330, riducendo al contempo i consumi di carburante nell’ordine del 25% per poltrona rispetto agli aeromobili concorrenti della precedente generazione. Dispongono inoltre di un’autonomia aggiuntiva che può raggiungere le 1.500 mn rispetto alla maggior parte degli A330 attualmente operativi. Gli A330neo sono dotati di motori Trent 7000 di Rolls-Royce di ultima generazione, nuove ali con maggiore apertura alare e nuovi Sharklet ispirati a quelli dell’A350 XWB. La cabina offre inoltre le nuove dotazioni “Airspace”.


Viva Aerobus, il vettore ultra low cost con base in Messico, ha confermato la modifica per 25 ulteriori A321neo e 16 conversioni di A320neo in A321neo rispetto a un ordine d’acquisto preesistente. Questo ultimo accordo porta il totale degli ordini del vettore, che opera esclusivamente aeromobili Airbus, a 80 aeromobili della Famiglia A320 (di cui 15 A320ceo, 24 A320neo e 41 A321neo) e il backlog da 36 a 61 aeromobili. Il vettore non ha ancora comunicato la scelta della motorizzazione, che sarà annunciata in seguito.

Viva Aerobus ha basato la propria strategia di rinnovo della flotta sulla Famiglia A320neo. Nel 2013 il vettore ha siglato un ordine per 52 aeromobili della Famiglia A320, a quel tempo l’ordine più grande per degli aeromobili Airbus mai siglato da un unico vettore in Messico. Da allora, Viva Aerobus ha ordinato tre ulteriori aeromobili A320ceo, che sono stati integrati nella flotta fra il 2017 e il 2018. A oggi Viva Aerobus opera 26 aeromobili della Famiglia A320, compresi quattro A320neo.


Uganda Airlines, il vettore nazionale dell’Uganda, ha siglato una Lettera d’Intenti (MoU – Memorandum of Understanding) per due A330-800neo, la nuova versione del popolare A330, dotato di nuove ali, nuovi motori Rolls-Royce di ultima generazione Trent 7000, nuovi sistemi e nuovi interni di cabina “Airspace”.

Uganda Airlines prevede di utilizzare gli A330-800neo per costruire il proprio network internazionale di lungo raggio con l’aeromobile che offre tecnologie all’avanguardia e operazioni ai massimi livelli di efficienza. Gli aeromobili avranno una configurazione in tre classi con 20 poltrone in Classe Business, 28 in Premium Economy e 213 in Economy.

(Agenzia di stampa TT&A)

By | 2018-07-18T20:16:19+00:00 18 luglio 2018|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|