Roll out del primo A380 di ANA dalla stazione di assemblaggio

Il primo Airbus A380 di ANA (All Nippon Airways) che aveva iniziato i lavori di assemblaggio finale nel mese di aprile, ha completato l’assemblaggio della cellula il 25 maggio, giorno in cui ha fatto il suo debutto a Tolosa. L’aeromobile, che ha il logo di ANA sul piano di coda verticale, si è spostato per raggiungere la stazione esterna, dove avrà luogo il completamento della struttura, l’installazione della motorizzazione e l’allestimento del cockpit. È anche il luogo in cui verranno condotti i test sui sistemi elettrici, su quelli idraulici e quelli relativi alla climatizzazione.

L’A380 di ANA sarà dotato di una configurazione premium straordinaria con otto poltrone di Prima Classe, 56 di Classe Business, 73 di Premium Economy e 383 di Classe Economy, che comprendono anche 60 couch seat.

ANA HOLDINGS INC. ha siglato un ordine fermo per tre A380 nel 2016, diventando così il primo cliente di questo aeromobile in Giappone. La prima consegna è prevista a inizio 2019 e l’A380 opererà in un primo tempo la tratta Tokyo-Honolulu. L’A380 di ANA avrà la speciale livrea “FLYING HONU”, con la tartaruga marina verde delle Hawaii, simbolo di fortuna e prosperità.

L’A380 è l’aereo più grande e spazioso al mondo, in grado di offrire ai passeggeri l’esperienza di volo più fluida, silenziosa e comoda possibile. Dotato di due ponti completi, poltrone e i corridoi più larghi e a una maggiore superficie di pavimentazione, l’A380 ha la capacità unica di generare reddito, stimolare il traffico e attirare i passeggeri. L’A380 contribuirà anche a rispondere alle esigenze di crescita rispettando i vincoli collegati alla capacità che caratterizzano gli aeroporti di Tokyo.

(Agenzia di stampa TT&A)

By | 2018-05-28T20:53:08+00:00 29 maggio 2018|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|