Costruttori

Airbus consegna il suo primo A350-1000 al cliente di lancio Qatar Airways

Airbus ha consegnato oggi a Tolosa il primo aeromobile widebody A350-1000 al cliente di lancio Qatar Airways. Si tratta del primo aeromobile di 37 A350-1000 ordinati dal vettore e il primo aeromobile Airbus allestito con le rivoluzionarie poltrone Osuite, il primo letto matrimoniale in Business class. Qatar Airways è il più importante cliente della famiglia Airbus A350 XWB con 76 aerei ordinati ed è anche il più importante cliente del A350-1000.

“Qatar Airways vuole offrire ai propri clienti la migliore esperienza di volo ed è quindi logico che sia il primo vettore al mondo ad operare il nuovo Airbus A350-1000”, ha dichiarato sua Eccellenza Akbar Al Baker, Chief Executive Qatar Airways Group. “Questo incredibile aeromobile rappresenta lo stato dell’arte del trasporto aereo e giocherà un ruolo centrale nella nostra flotta. Ci  permetterà inoltre di essere un passo avanti rispetto alla concorrenza e di continuare ad offrire ai nostri passeggeri elevatissimi livelli di comfort e servizio”.

L’A350-1000 si integra perfettamente nella crescente flotta di Qatar Airways che oggi comprende 20 aeromobili A350-900. I due aeromobili sono complementari, assicurano la massima communalità, la migliore efficienza operativa e grazie alla cabina Airspace un’esclusiva esperienza di volo per i passeggeri. Questi ultimi potranno infatti beneficiare di maggiore spazio, pressione in cabina ottimizzata, un maggiore ricambio di aria fresca, temperatura e umidità controllate, connettività integrata e l’ultima generazione in termini di sistemi di intrattenimento di bordo.

Chris Cholerton, Presidente di Rolls-Royce – Civil Aerospace, ha commentato “Siamo molto orgogliosi di aver lavorato con Qatar Airways ed Airbus fornendo i motori per questo ultimo aeromobile della Famiglia A350 XWB. Questa consegna rappresenta un’importante tappa nella nostra partnership con vettore e costruttore. Il nuovo aeromobile è motorizzato con il nuovo Trent XWB-97, il motore più potente mai realizzato per un aeromobile Airbus”.

Fabrice Brégier, Airbus, ha dichiarato “E’ con grande orgoglio che consegniamo il primo A350-1000 al cliente di Qatar Airways. Il nuovo aeromobile assicura importanti vantaggi sia in termini di riduzione dei consumi sia di efficienza operativa, assicurando ai passeggeri livelli di comfort impareggiabili. L’A350-1000 è l’aeromobile ideale per mettere in mostra il leggendario livello di servizio che caratterizza Qatar Airways. Con una maggiore capacità di trasporto rispetto all’A350-900, il nuovo aeromobile widebody giocherà un ruolo importante sulle rotte ad elevata densità di traffico e contribuirà a consolidare la leadership del vettore nell’industria del trasporto aereo”.

L’A350-1000 è l’ultimo nato ed è il più grande aeromobile widebody a doppio corridoio realizzato da Airbus. Con una fusoliera 7 metri più lunga, l’A350-1000 assicura il 40% di spazio in più per l’allestimento delle classi premium rispetto al più piccolo A350-900. Nella configurazione prescelta da Qatar Airways l’A350-1000 offre 44 poltrone aggiuntive. Si tratta di un aeromobile a lungo raggio con un’autonomia di volo di 8.000 miglia nautiche (14.800 km). L’A350-1000 si caratterizza per un profilo dell’ala modificato, un nuovo carrello di atterraggio a sei ruote e i potenti motori Rolls-Royce Trent XWB-97. Così come per l’A350-900, grazie all’aerodinamica di ultima generazione, al design e all’utilizzo delle tecnologie più avanzate anche l’A350-1000 assicura un risparmio del 25% sui costi operativi rispetto agli aeromobili concorrenti di una precedente generazione.

(Agenzia di stampa TT&A)

By | 2018-02-21T12:39:33+00:00 22 febbraio 2018|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Il Boeing 737 MAX 10 completa la configurazione fissa

07 febbraio 2018 – Il Boeing 737 MAX 10 ha raggiunto un importante traguardo con il completamento della configurazione fissa dell’aereo. Significa che gli ingegneri adesso hanno ultimato tutti i requisiti di progettazione per quello che sarà il componente più grande della famiglia Boeing single-aisle. Boeing ha annunciato oggi il risultato durante l’Airshow di Singapore.

“Questo traguardo raggiunto ci assicura che il MAX 10 sarà l’aereo a corridoio singolo più efficiente mai visto sul mercato”, ha commentato Randy Tinseth, vice president Marketing di Boeing Commercial Airplanes. “Lavoriamo a stretto contatto con le compagnie aeree nostre clienti per consegnare le prestazioni e i vantaggi di efficienza che abbiamo promesso”.

Il 737 MAX 10, dotato di una fusoliera allungata di 1,6 metri rispetto al 737 MAX 9, si avvia adesso alla fase di detailed design che precede l’inizio della produzione. L’aereo trasporterà fino a 230 passeggeri, con costi di viaggio inferiori del 5% e costi per posto a sedere inferiori del 5% rispetto ai suoi competitor.

Il MAX 10 arriva da un forte lancio di prodotto avvenuto durante l’Airshow di Parigi 2017. Adesso, l’aereo ha oltre 416 ordini all’attivo e impegni da parte di 18 clienti in tutto il mondo. Le consegne inizieranno nel corso del 2020.

Il MAX 10 si unirà presto al resto della famiglia 737 MAX. Il primo MAX 7 ha effettuato il rollout dall’hangar di verniciatura questo mese e inizierà presto i test in volo. Il MAX 8 è in servizio dal 2017 e ha già trasportato oltre 1,8 milioni di passeggeri. Il primo MAX 9 commerciale verrà consegnato nelle prossime settimane.

(tratto da Boeingitaly.it)

By | 2018-02-08T12:36:05+00:00 8 febbraio 2018|Air News, Costruttori|

Il Boeing 787-10 Dreamliner riceve la certificazione dalla FAA

22 gennaio 2018 – Boeing ha annunciato oggi che il 787-10 Dreamliner ha ottenuto una certificazione di omologazione modificata (ATC) da parte della Federal Aviation Administration (FAA), che autorizza l’aereo al servizio commerciale.

Il conferimento dell’ATC è la conclusione di un programma di flight test di successo iniziato a marzo 2017, che ha visto coinvolti tre aerei che hanno accumulato circa 900 ore di test in volo. Il team del flight test program Boeing ha condotto gli aerei attraverso una serie di test per confermare che l’handling dell’aereo, i sistemi e le prestazioni complessive rispettassero i requisiti internazionali e gli standard di certificazione, in modo da assicurare la sicurezza del volo.

“Siamo lieti di aver soddisfatto i rigidi standard richiesti dall’FAA e non vediamo l’ora di introdurre l’aereo sul mercato per i nostri stimati clienti”, ha commentato Brad Zaback, vice president e general manager del programma 787. “Dopo anni di progettazione e verifiche, il nostro team ha dimostrato la qualità, la sicurezza e l’affidabilità dell’ultimo membro della famiglia Dreamliner e adesso siamo impazienti di vedere l’aereo in servizio nel corso di quest’anno”.

È previsto che altre agenzie di regolazione aeronautiche seguano la strada dell’FAA e certifichino l’aereo prima della sua entrata in servizio.

La famiglia del 787 Dreamliner è composta da aerei super-efficienti dotati di nuove caratteristiche amate dai passeggeri. Il 787-10, versione allungata del 787-9, mantiene oltre il 95% di commonality, aggiungendo al tempo stesso posti a sedere e capacità cargo, stabilendo un nuovo standard nel risparmio di carburante e negli aspetti economici operativi al 25% in più per posto a sedere e per le emissioni, rispetto agli aerei che sostituirà. L’aereo può trasportare 330 passeggeri, in una configurazione tipica a due classi, volando fino a 11.910 km.

Ad oggi, Boeing ha ricevuto oltre 170 ordini per il 787-10 da parte di nove clienti in tutto il mondo. La prima consegna è prevista nella prima metà del 2018 a Singapore Airlines.

(Tratto da Boeingitaly.com)

By | 2018-01-25T13:00:54+00:00 26 gennaio 2018|Air News, Costruttori|

Emirates firma accordo fino a ulteriori 36 Airbus A380

Emirates Airline ha firmato un Memorandum of Understanding (MoU) per l’acquisto fino ad ulteriori 36 aeromobili Airbus A380.  L’accordo è stato firmato a Dubai presso la sede del vettore da Sua Altezza Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Chairman e Chief Executive, Emirates Airline and Group, e John Leahy, Chief Operating Officer Customers, Airbus Commercial Aircraft. L’accordo prevede un impegno di acquisto per 20 A380 e un opzione per ulteriori 16 aeromobili. Le consegne inizieranno nel 2020 e il contratto ha un valore di USD 16 miliardi a prezzi di listino.

Sheikh Ahmed ha dichiarato: “Abbiamo sempre dichiarato che per Emirates, l’A380 rappresenta una storia di successo. I nostri clienti amano volare sull’aereo e siamo riusciti ad utilizzare l’aeromobile in modi diversi su tutta la nostra rete di collegamenti assicurandoci la massima flessibilità sia in termini di autonomia sia del mix di passeggeri. Alcuni degli A380 ordinati andranno a sostituire aeromobili attualmente in flotta. L’ordine assicura stabilità alla linea di produzione dell’A380. Continueremo a lavorare a stretto contatto con Airbus per migliorare ulteriormente l’aeromobile e il prodotto a bordo così da offrire ai nostri passeggeri la migliore esperienza di volo possibile. L’aspetto meraviglioso di questo aeromobile è che la tecnologia e lo spazio a bordo ci permettono di progettare gli interni in maniera diversa”.

“Desidero ringraziare Emirates, Sua Altezza Sheikh Ahmed, Tim Clark e Adel Al-Redha per la fiducia espressa nei confronti dell’A380”, ha dichiarato John Leahy, Chief Operating Officer Customers, Airbus Commercial Aircraft. “A partire dal 2008 questo aeromobile ha contribuito in maniera significativa al successo e alla crescita di Emirates. Questo nuovo ordine sottolinea l’impegno di Airbus a produrre l’A380 almeno per i prossimi 10 anni. Sono personalmente convinto che ulteriori ordini seguiranno quello di Emirates e che questo straordinario aeromobile continuerà ad essere in produzione fino agli anni 2030”.

Emirates ha preso in consegna il suo centesimo A380 il 30 novembre 2017 ad Amburgo.  Il primo aeromobile era stato consegnato nel luglio 2008.

L’A380 rappresenta un’importante soluzione al problema della crescita sostenibile del traffico aeroportuale contribuendo ad alleviare la congestione negli aeroporti con maggiore traffico, trasportando più passeggeri con un numero inferiore di voli.

L’A380 è l’aereo più grande e spazioso al mondo, in grado di offrire ai passeggeri l’esperienza di volo più fluida, silenziosa e comoda possibile. In grado di accogliere comodamente circa 575 passeggeri in 4 classi di servizio su rotte fino a 8.200 mn (15.200 chilometri) non-stop, l’A380 possiede la capacità unica di generare entrate e stimolare il traffico attirando un numero crescente di passeggeri. I passeggeri possono inoltre selezionare i voli offerti con l’A380 direttamente al sito iflyA380.com

L’A380 è il solo aeromobile dotato di due ponti completi in grado di offrire le poltrone e i corridoi più ampi, e di disporre di una superficie di pavimentazione maggiore. Sono oltre 200 milioni i passeggeri che hanno vissuto un’esperienza unica a bordo di un A380 che, a oggi, può essere accolto da 240 aeroporti. Ogni due minuti c’è un A380 che decolla o atterra, da qualche parte del mondo. Ad oggi sono stati consegnati 222 aeromobili a 13 vettori.

(Agenzia di stampa TT&A)

By | 2018-01-18T12:35:03+00:00 18 gennaio 2018|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Turkish Airlines annuncia ordine per tre Boeing 777 Freighter

Boeing e Turkish Airlines hanno annunciato l’ordine di altri tre 777 Freighter da parte della compagnia aerea, a dicembre 2017. Il nuovo ordine arriva qualche settimana dopo la consegna al vettore dei primi due esemplari del 777 Freighter, avvenuta a dicembre 2017. Questi aerei aiuteranno la compagnia a espandere la propria attività cargo.

“Questo ordine contribuirà sicuramente al nostro obiettivo di avere una flotta cargo giovane ed efficiente” ha dichiarato Mr. İlker Aycı, Chairman of the Board and the Executive Committee di Turkish Airlines. “I nuovi aerei saranno consegnati entro quest’anno e ci garantiranno un’ulteriore flessibilità per servire più destinazioni, mentre continuiamo a sviluppare il nostro servizio cargo globale”.

“Il 777 Freighter è il più grande e più efficiente cargo twin-engine al mondo”, ha dichiarato Marty Bentrott, Senior Vice President of Sales, Middle East, Turkey, Russia, Central Asia and Africa di Boeing Commercial Airplanes. “Siamo onorati che clienti di livello mondiale come Turkish Airlines riconoscano il valore del 777 Freighter e la sua grande capacità long-range e di carico utile”.

Il 777 Freighter è basato sull’aereo passeggeri 777-200LR e può volare per 4.900 mn (9.070 km) con un carico utile completo di 112 tonnellate (102.000 kg).

La capacità di range del velivolo si traduce in notevoli risparmi per le compagnie aeree: meno stop e tasse di atterraggio, meno congestione negli hub di trasferimento, minori costi di movimentazione delle merci e tempi di consegna più brevi.

(Tratto da boeingitaly.it)

By | 2018-01-15T12:55:06+00:00 15 gennaio 2018|Air News, Costruttori|

Roll-out del primo aereo da trasporto BelugaXL di Airbus

La prima cellula strutturalmente completa del nuovo BelugaXL ha effettuato il roll out dall’hangar di assemblaggio di Tolosa nel corso di questo mese di gennaio. Una volta operativa, una flotta di questi aerei da trasporto di prossima generazione sarà utilizzata per trasportare sezioni complete di aeromobili Airbus nei diversi siti di produzione europei dell’azienda e nelle linee di assemblaggio finali che si trovano in Francia, Germania e Spagna.

Il BelugaXL è uno degli aeromobili esistenti più voluminosi, e tutte le sue caratteristiche lo dimostrano. Dotato di una fusoliera anteriore superiore sporgente e di un’area cargo enorme, il BelugaXL quasi non somiglia più alla versione fuori misura e da trasporto dell’Airbus A330-200 da cui deriva. “La base è l’A330”, ha dichiarato Bertrand George, a capo del programma BelugaXL, “ma poi molti cambiamenti sono stati progettati, introdotti nell’aeromobile e infine testati. Trasformare un prodotto esistente in un super- trasportatore non è cosa facile”.

È previsto che questo primo BelugaXL prenda il volo entro la prima metà del 2018. “L’intero team è impaziente di assistere al suo primo volo e, ovviamente, di vedere la livrea ‘che sorride’”, ha dichiarato George, facendo riferimento al gigantesco sorriso che attraverserà il ‘volto’ del trasportatore. Si tratta del disegno vincente selezionato fra sei opzioni che sono state presentate al personale di Airbus affinché le votasse, a inizio 2017.

Prima che questo avvenga, una volta installati i due motori, l’aeromobile sarà sottoposto a una serie di test che dureranno mesi, finalizzati a garantire che i sistemi del BelugaXL funzionino come previsto. “Contemporaneamente”, continua George, “condurremo prove al banco a Tolosa e ad Amburgo, conducendo i test sui sistemi a bordo dei simulatori di volo e in laboratorio. Utilizzeremo anche dei martinetti idraulici per simulare dei carichi, su copie a grandezza naturale di specifici raccordi fra la nuova bolla superiore e la fusoliera dell’A330, la parte inferiore. “I dati che otterremo da questi test saranno utilizzati per passare alla fase di volo e, in seguito, ottenere la Certificazione di Tipo”.

Mentre il BelugaXL n.1 inizia la fase di test, il n.2 passa alla fase di integrazione

Mentre il primo BelugaXL strutturalmente completo procede verso la fase di test, la seconda cellula dell’A330, che sarà convertita in un BelugaXL, è arrivata a Tolosa secondo i tempi previsti per iniziare il processo di integrazione. Grazie alle lezioni imparate dalla produzione del primo trasportatore, George prevede che i tempi per l’assemblaggio del secondo esemplare saranno inferiori di circa due mesi.

Il programma BelugaXL è stato lanciato a novembre 2014 per far fronte alle crescenti esigenze di Airbus in termini di trasporto. Sei metri più lungo, un metro più largo e con una capacità di carico di sei tonnellate superiore rispetto al trasportatore BelugaST che sostituisce, il BelugaXL sarà in grado di trasportare entrambe le ali dell’A350 XWB allo stesso tempo, invece di un’ala alla volta. Come anticipato prima, saranno cinque i BelugaXL che entreranno in servizio per rispondere alle esigenze di trasporto di Airbus.

(Agenzia di stampa TT&A)

By | 2018-01-10T13:02:27+00:00 10 gennaio 2018|Air News, Costruttori|

Boeing, Neos e AerCap celebrano la consegna del primo 787 Dreamliner

18 dicembre 2017 – Boeing, Neos e AerCap celebrano oggi la consegna del primo Boeing 787 Dreamliner al vettore leisure. Neos noleggia il 787-9 attraverso un accordo con AerCap e diventa così il primo operatore italiano dell’aereo.

“Siamo onorati di essere il primo operatore italiano del Dreamliner, prodotto per una parte significativa in Italia”, ha commentato Carlo Stradiotti, amministratore delegato di Neos SpA. “Questa consegna è il primo passo verso l’implementazione della nostra strategia di flotta, volta a garantire sempre ai nostri clienti un servizio all’avanguardia e l’esperienza di viaggio migliore possibile. Non vediamo l’ora di accogliere nei prossimi anni altri 787 nella nostra flotta insieme al nuovo 737 MAX”.

Neos diventa il 45° vettore a operare il 787 Dreamliner. AerCap, il maggior cliente del Dreamliner al mondo, ha in programma di consegnare altri due 787 a Neos entro il prossimo anno. L’industria italiana ha un ruolo significativo nella realizzazione del Boeing 787 Dreamliner, producendo lo stabilizzatore orizzontale e la sezione centrale e la centro-posteriore della fusoliera, cioè il 14% dell’intera struttura. Leonardo attraverso la Divisione Aerostrutture realizza le componenti del velivolo con impianti, macchinari e con processi produttivi di nuova concezione.

“Il 787 sarà un’aggiunta eccezionale alla flotta di Neos e garantirà una maggiore efficienza, range, comfort per i passeggeri e flessibilità alle sue operazioni”, ha dichiarato Monty Oliver, vice president European Sales di Boeing Commercial Airplanes. “Siamo orgogliosi della fiducia che Neos continua a riporre nei nostri prodotti e lieti di accogliere un altro operatore del 787 – e il primo in Italia – nella nostra famiglia di clienti Dreamliner”.

Il Boeing 787 Dreamliner è l’aereo a doppio corridoio venduto più velocemente nella storia. Boeing ha consegnato oltre 625 787 dall’entrata in servizio nel 2011, facendo volare più di 200 milioni di persone su oltre 610 rotte uniche, consentendo un risparmio di oltre 8,6 miliardi di litri di carburante.

Fondata nel 2001, Neos soddisfa il mercato leisure fornendo voli verso destinazioni in Africa, Asia, Caraibi, Cina, Estremo Oriente e Mediterraneo. Neos è parte di Alpitour World, l’azienda leader di turismo integrato operativa in Italia, oltre che nel campo dell’aviazione, in tour operating, hotel management, servizi di destination management e distribuzione. Neos è un vettore totalmente Boeing che utilizza il 737 Next-Generation, il 767 e adesso il 787. All’inizio di quest’anno ha annunciato che, insieme al 787, ha in programma di prendere in leasing l’ultimo esemplare single-aisle offerto da Boeing, il 737 MAX, a partire dal 2019.

(Tratto da Boeingitaly.it)

By | 2017-12-19T07:31:10+00:00 19 dicembre 2017|Air News, Compagnie aeree, Costruttori, Malpensa|

Primo volo per il nuovo Airbus A380 di Singapore Airlines

Nel corso di una speciale cerimonia organizzata da Airbus a Tolosa, Singapore Airlines ha ricevuto il primo di cinque nuovi A380 che andranno ad aggiungersi alla propria flotta nel corso del prossimo anno. L’aeromobile consegnato oggi è il primo della flotta dotato degli ultimi prodotti di cabina e innovazioni, che sono stati lanciati di recente.

Oltre ai cinque nuovi aeromobili, Singapore Airlines procederà al retrofit, vale a dire all’installazione dei suoi nuovi prodotti di cabina, su 14 A380 già in servizio. I lavori di retrofit inizieranno alla fine del 2018 e saranno effettuati dal vettore in collaborazione con Services by Airbus. Si prevede che tutti e 14 gli aeromobili saranno rinnovati entro il 2020.

Il nuovo A380 di Singapore Airlines offre maggiore spazio personale in tutte le classi e può accogliere un totale di 471 passeggeri. Dispone di sei Suite private e 78 poltrone di Business Class sul ponte superiore, e di 44 poltrone di Premium Economy e 343 di Economy sul ponte principale.

“La consegna del nostro ultimo A380 dotato della nuovissima cabina costituisce un vero e proprio evento e siamo lieti di celebrare questo importante momento insieme al nostro partner d’eccellenza: Airbus”, ha dichiarato Goh Choon Phong, CEO di Singapore Airlines. “Quando abbiamo iniziato a operare il primo A380, nel 2007, l’aeromobile ha stabilito nuovi benchmark per i viaggi aerei premium e full service. Dieci anni dopo, l’A380 di Singapore Airlines, dotato dei nostri prodotti innovativi e che offre servizi d’eccellenza, resta l’aeromobile preferito dai nostri clienti, e continuiamo a ricevere un feedback estremamente positivo sull’esperienza vissuta dai passeggeri a bordo di questo aereo”.

“È per noi motivo d’orgoglio consegnare il primo di cinque nuovi A380 caratterizzati dal nuovo e splendido design di cabina del vettore a Singapore Airlines”, ha dichiarato Tom Enders, Chief Executive Officer di Airbus. “Singapore Airlines è stato il primo vettore ad acquistare l’A380 operando l’aeromobile dai più elevati livelli di eccellenza tecnica fin dal primo giorno. Questo aeromobile si è dimostrato un enorme successo commerciale per il vettore, grazie all’efficienza e al confort forniti sull’intero network di lungo raggio e regionale.

“Desideriamo ringraziare Singapore Airlines per il forte e continuo impegno dimostrato nei confronti del programma A380 e ci auguriamo di continuare a lavorare con il vettore per il rinnovare e ammodernare la sua flotta”.

(Agenzia di stampa TT&A)

By | 2017-12-14T13:03:23+00:00 15 dicembre 2017|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Malaysia Airlines riceve il suo primo Airbus A350 XWB

Malaysian Airlines Berhad (MAB) ha ricevuto il suo primo Airbus A350-900 in leasing da Air Lease Corporation (NYSE: AL) diventando così il 17° vettore a operare il più moderno ed efficiente bimotore widebody al mondo. La consegna è stata celebrata all’arrivo dell’aeromobile all’aeroporto internazionale di Kuala Lumpur.

Questo A350-900 è il primo consegnato ad Air Lease Corporation (ALC) nell’ambito di un ordine per 29 aeromobili della Famiglia A350. Malaysia Airlines opererà in totale sei A350-900, tutti in leasing da ALC.

In un primo tempo Malaysia Airlines opererà l’aeromobile sulle rotte asiatiche. A partire dal primo trimestre 2018 il vettore utilizzerà invece l’A350 sulla rotta di punta che collega Londra a Kuala Lumpur.

Malaysia Airlines è il primo vettore a proporre una cabina di Prima Classe a bordo dell’A350-900. L’aeromobile presenta una configurazione a tre classi con 286 poltrone, di cui quattro in Prima Classe, 35 in Classe Business, trasformabili in letti fully flat, e 247 in Classe Economy.

Attualmente Malaysia Airlines utilizza già 24 aeromobili Airbus di cui sei A380, 15 A330-300 e tre A330-200F sulle rotte regionali e di lungo raggio.

“Siamo molto lieti di accogliere questo nuovo aeromobile all’interno della nostra flotta”, ha dichiarato Izham Ismail, CEO di Malaysian Airlines. “Grazie a questi progressi tecnologici l’A350-900 segna per noi un’importante fase di modernizzazione e ci consentirà di rafforzare la nostra competitività sui voli di lungo raggio. L’ingresso di questo A350-900 testimonia inoltre la nostra determinazione a operare una flotta giovane e moderna.”

“Il nostro primo A350-900 costituisceuna tappa essenziale per ALC e per Malaysia Airlines. Siamo certi che l’A350-900 offrirà performance, efficienza e redditività ottimali per i vettori clienti”, ha aggiunto John Plueger, CEO e Presidente di Air Lease Corporation.

“Airbus è orgogliosa di accogliere Malaysia Airlines in qualità di nuovo operatore dell’aeromobile più moderno ed efficiente al mondo”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus Commercial Aircraft. “Desideriamo anche congratularci con ALC, che accoglie il primo A350 XWB all’interno della propria flotta, dimostrando così la popolarità di questo aeromobile presso l’insieme delle società di leasing in tutto il mondo. Siamo impazienti di proseguire la nostra partnership con Malaysia Airlines e ALC, due fra i principali attori del settore dell’aviazione.”

(Agenzia di stampa TT&A)

By | 2017-12-01T12:47:30+00:00 1 dicembre 2017|Air News, Compagnie aeree, Costruttori|

Inizia l’assemblaggio finale del nuovo Airbus A330-800

È iniziato l’assemblaggio finale del più recente membro della Famiglia Airbus A330neo, l’A330-800, che procede come da programma verso il primo volo, previsto per la metà del 2018.

L’A330-800 affianca l’A330-900, il più grande membro della Famiglia A330neo. Con peso massimo al decollo (MTOW) di 242 tonnellate come variante di base, l’A330-800 può operare rotte fino a 7.500 mn, mentre con la variante da 251 tonnellate di MTOW può operare rotte di raggio ultra-lungo, fino a 8.150 mn. Insieme, le varianti dell’A330neo sono parte della famiglia di aeromobili a corridoio doppio con due motori più completa al mondo, in grado di ospitare da 260 a oltre 360 passeggeri, e che comprende anche la Famiglia A350 XWB.

Sulla base del successo dell’A330-200, che conta oltre 600 aeromobili operativi, l’A330-800 porta economie e confort di nuova generazione oltre a un’autonomia senza precedenti nel segmento di mercato degli aeromobili da 250 posti. L’aeromobile condivide con il più grande A330-900, da 300 passeggeri, il 99% di communalità operativa. Entrambi hanno la stessa struttura, motori e communalità dell’equipaggio, tutti elementi che consentono agli operatori una grande flessibilità nell’utilizzo di entrambi gli aeromobili a seconda delle esigenze del network in termini di dimensione e autonomia. Entrambi gli aeromobili sono dotati di nuovi motori Trent 7000 di Rolls-Royce, gondole motore in un pezzo unico, piloni in titanio, nuove ali e la nuova cabina Airspace by Airbus.

Per quanto riguarda le ali dell’A330neo, le nuove caratteristiche più visibili sono i dispositivi di estremità alare, gli Shraklet, che presentano una particolare curvatura. Si basano sulla tecnologia dell’A350 XWB, con l’estensione dell’apertura alare a 64m, e dispongono delle caratteristiche aerodinamiche più all’avanguardia.

I vettori potranno beneficiare di una riduzione del 25% dei consumi di carburante per poltrona rispetto ai competitor della generazione precedente, di costi di manutenzione ridotti e dell’affidabilità operativa leader di mercato dell’A330 che è pari al 99,5%. I passeggeri apprezzeranno la nuova cabina Airspace, vincitrice di diversi riconoscimenti, che si ispira all’A350 XWB. Oltre a intrattenimento di bordo e connettività di ultima generazione, i passeggeri potranno apprezzare la nuova area di benvenuto, cappelliere più spaziose, illuminazione d’atmosfera e un volo eccezionalmente silenzioso.

(Agenzia di stampa TT&A)

By | 2017-11-30T12:58:56+00:00 30 novembre 2017|Air News, Costruttori|
Load More Posts